MALARONE GlaxoSmithKline (Atovaquone/Proguanil)

 

MALARONE, GlaxoSmithKline

CATEGORIA: Farmaco per la profilassi della malaria.

FORMA FARMACEUTICA: Compresse rivestite

PRINCIPI ATTIVI: Atovaquone – Proguanil

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento e la prevenzione della plasmodium falciparium, ovvero la malaria, nei soggetti adulti e bambini, al di sopra dei 10 kg di peso. E’ ideale anche per i soggetti che non possono farmaci a base di Meflochina o Dossiciclina.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo o a uno dei suoi componenti. Gli effetti più diffusi in seguito all’assunzione sono mal di testa, disordini gastrointestinali, nausea e vomito, sopratutto nei pazienti in età pediatrica. Non deve esssere assunto dai soggetti che soffrondo di insufficienze renali ed epatiche. Durante il trattamento bisogna limitare l’assunzione di sostanze alcoliche per evitare un peggioramento degli effetti collaterali.  Controindicato in gravidanza ed allattamento. L’assunzione di Malarone va valutata dal medico tenendo conto del rapporto rischio/beneficio.

NOTE: La malaria è una malattia pericolosa, che può provocare la morte e viene trasmessa tramite la puntura di una zanzara infetta. Secondo i dati OMS ogni anno sono circa 300 milioni le persone che contraggono la malaria e di queste, circa un milione perdono la vita. Gli insetti responsabili della malattia risiedono in alcune parti del Mondo come l’America Centrale e del Sud, l’Africa ed alcune parti dell’Asia. Tuttavia, un’interessante studio condotto da due ricercatori, Mauro Marrelli e Marcelo Jacobs Lorenza, ha evidenziato che delle particolari zanzare, geneticamente modificate, sono resistenti alla malattia e quindi, se nel giro di alcune generazioni saranno sostituite a quelle “naturali”, si potrebbe davvero sconfiggere la malaria. Ovviamente si tratta di un esperimento di laboratorio al quale devono seguire ulteriori studi per ulteriori conferme.

Altri farmaci per il trattamento e profilassi della malaria sono Lariam, Bassado, Miraclim, ognuno a base di un diverso principio attivo ed idoneo per il trattamento/profilassi in diverse zone geografiche.

[Fonti principali:AAVV, Malarone.com, AAVV Xagena.it, AAVV, MedicineLab.net, Andrea D’Ambrosio, BlogPanorama.it]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.