La California legalizza l’uso della marijuana senza limiti

di Marco Mancini 1

La marijuana a scopo medico è già legale in molte parti del mondo, ma per evitare l’auto-produzione dell’erba dalla quale poi si ricava la droga, o evitare che un malato venga usato come “deposito” dagli spacciatori per fargli tenere delle piante in casa, in questi Paesi è posto un limite alla quantità che si può possedere.

Il limite fissato in California era fino a ieri quello delle 8 once (227 grammi) di marijuana seccata e 6 piantine. Fino a ieri, appunto. Perché la Corte Suprema della California ha emesso una sentenza che elimina ogni forma di limitazione.

Sulla sentenza, la Corte afferma che la legge non deve intralciare la possibilità di possedere delle erbe curative in casa di un malato (è come se si affermasse che non si può tenere in casa più di due scatole di aspirina), e così ogni limite è nullo. Chiunque potrà tenere in casa tutta la marijuana che vuole, basta che sia accompagnata da una ricetta medica. Immaginiamo che da oggi queste ricette si moltiplicheranno a dismisura.

[Fonte: Ansa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>