Ictus, 2 su 3 evitabili con farmaci anti-coagulanti

di Paola Commenta

Una buona notizia ed una cattiva. La buona è che gli ictus sono evitabili, la cattiva è che le misure per evitarli non vengono prese. Non parliamo di semplice prevenzione, che includa una corretta alimentazione, attività fisica e uno stile di vita sano con meno stress e il mantenimento del peso forma. Parliamo di veri e propri farmaci, quelli anti-coagulanti, che bloccano la vitamina K e che potrebbero prevenire 2 su 3 degli ictus provocati dalla fibrillazione atriale, ma che vengono prescritti solo nel 35% dei casi. A dirlo è Pier Mannuccio Mannucci, presidente del 21/mo Congresso internazionale sulle trombosi, che specifica la gravità di questo tipo di ictus:

Non bisogna dimenticare che gli ictus correlati alla fibrillazione atriale tendono ad essere più gravi e disabilitanti rispetto a quelli dipendenti da altre cause: nel 20% dei casi si rivelano fatali.

[Fonte: Ansa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>