Michael Jackson ha un tumore alla pelle

di Marco Mancini 4

La star della musica pop Michael Jackson ha un tumore. A renderlo noto è stato il quotidiano inglese The Sun, che ha rivelato la diagnosi, effettuata nello scorso mese di aprile, al cantante americano. Secondo il tabloid, Jackson avrebbe un melanoma sulla parte superiore del corpo e cellule pre-tumorali sul volto.

Probabilmente questa diagnosi è dovuta a tutte le sostanze e le operazioni che ha subito il re del pop nella sua vita, da quelle per cambiare colore della pelle agli interventi di chirurgia plastica. A rassicurare i suoi fans però è stato lo stesso Michael, che ha ammesso di avere il tumore, ma ha anche rivelato che i medici gli hanno assicurato che è curabile.

Intanto rimangono stabili le date del suo tour, che lo porterà in 50 date nella sola città di Londra, e questa malattia non intaccherà i suoi incredibili concerti.

[Fonte: Romagnaoggi]

Commenti (4)

  1. Il melanoma è l’unico tumore in aumento in tutto il mondo. La notizia della malattia della pop star fa rumore ma non bisogna dimenticare che il rischio è dietro l’angolo per ognuno, anche se in realtà alcuni soggetti sono più a rischio di altri.

    La prevenzione dei tumori e nel caso specifico nei confronti del melanoma dovrebbe diventare un’educazione quotidiana

  2. giusto. infatti dare la notizia della malattia di michael jackson per noi è solo un metodo per tenere sempre viva l’attenzione su questa problematica, la quale è trattata quasi quotidianamente su queste pagine

  3. Ma siete sicuri?
    Allora se Michael ha confermato la notizia, come mai Randy Phillips capo di AEG Live che organizza i concerti ha detto che lo spostamento dei concerti non ha nulla a che vedere con la salute mi Michael (che tra l’altro sembra essere ottima, dato che prepara lo spettacolo in California)????
    Dove avete trovato la conferma da parte di Michael?
    Questa è disinformazione.

  4. la fonte è citata, la notizia l’hanno riportata tutti i media mondiali (il corriere della sera, il messaggero, i tabloid inglesi, l’ansa, praticamente chiunque).

    ma soprattutto la domanda è: se lei non è sicuro di una notizia, perché accusarci di disinformazione? Le consiglio di pensarci bene prima di accusare qualcuno, a meno che non sia già prevenuto nei nostri confronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>