Michael Schumacher, piccoli miglioramenti dopo nuova operazione

di Valentina Cervelli 0

Una piccolissima speranza si riaccende per la sopravvivenza di Michael Schumacher.Dopo essere stato sottoposto ad una nuova operazione ed ad una craniotomia, sembrano essere presenti leggerissimi miglioramenti nelle sue condizioni.

Il campione di Formula 1 non può essere ancora considerato fuori pericolo, ma di sicuro il bollettino medico diffuso ieri lascia un piccolo margine alla possibilità di cambiamenti positivi rispetto a quelli del giorno prima. Il nuovo intervento è stato eseguito lunedì notte grazie ad alcuni “piccolissimi miglioramenti” rilevati dagli specialisti dell’ospedale di Grenoble dove è ricoverato. L’operazione,durata due ore, ha consentito di alleggerire ulteriormente la pressione all’interno del cranio di Michael Schumacher. Ecco cosa recitava il bollettino medico ieri sera:

La situazione ora è più controllata rispetto a lunedì e non ci sono segnali di aggravamento. La risonanza fatta stamattina ha confermato che l’intervento è andata bene. Le ore che verranno sono cruciali nella nostra terapia.

E’ troppo presto, va sottolineato nuovamente, per sciogliere un eventuale prognosi. La situazione di Michael Schumacher è ancora molto incerta, sebbene rispetto all’incidente ed alle sue condizioni l’organismo stia reagendo bene. L’operazione della notte tra lunedì e martedì non era prevista, ma si è resa necessaria per alleggerire la pressione sul lato sinistro del cervello del corridore, che presenta comunque altre lesioni. Per tentare di aiutare la sua ripresa, il campione è tenuto in coma farmacologico ed ipotermia.

Il cammino verso la guarigione sarà molto lungo e non privo di ostacoli. La situazione dovrà essere monitorata ora dopo ora perché ancora nel pieno della sua gravità. Non va dimenticato che Schumacher è rimasto vittima di un fortissimo trauma cranico, cadendo fuoripista a diverse decine di chilometri orari e battendo la testa su un masso. Saranno ancora le prossime ore a donare una maggiore chiarezza sulle sue condizioni e sulle possibilità che possa perlomeno uscirne sebbene malconcio nel fisico, almeno vivo.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>