Papa Francesco, stanco o malato?

di Valentina Cervelli Commenta

Papa Francesco è stanco o malato? Già preoccupati dagli impegni saltati delle scorse settimane e dalle notizie non propriamente rassicuranti, l’annullamento della visita al Policlinico Gemelli di Roma ci ha stupiti e portati a chiederci: il Santo Padre è davvero solo provato dagli impegni o c’è effettivamente qualcosa che non va e tutto viene messo a tacere?

E’ evidente che la vita di un pontefice, per quanto piena di agi da un certo punto di vista, non è forse il massimo per una persona anziana e con alcuni problemi di salute pregressi. Il nostro pensiero purtroppo va automaticamente a quelle che sono le problematiche di un fisico provato da una capacità polmonare ridotta, dalla vecchiaia e dalle temperature estive in alcuni casi proibitive per via del caldo. Il portavoce vaticano ha liquidato l’annullamento della visita in questo modo:

Un affaticamento dovuto alla sua vita intensa e carica di impegni, già altre volte è stata rinviata una visita. Anche prima del viaggio in Terra Santa il Papa ha preso da solo da decisione di non recarsi in pellegrinaggio, come era previsto, al santuario del Divino Amore. E anche stavolta il Santo Padre ha deciso da solo di non andare.

Si parla di una improvvisa indisposizione. E pur comprendendo che potrebbe essere realmente solo questo il problema, la salute di Papa Francesco sta ovviamente attirando l’attenzione. Anche se come già accaduto in passato, il giorno successivo viene visto in ottime condizioni. Questo modo di “rimandare” o annullare visite consente a Jose Bergoglio di guadagnare un po’ di riposo in più rispetto ai suoi impegni, favorendo quindi una eventuale ripresa se davvero vi fossero dei problemi di salute. Quel che è certo è che fino a che il pontefice o il Vaticano non intenderanno entrare nello specifico delle sue condizioni, ci dovremo limitare a delle semplici supposizioni dettate dagli eventi. Sperando che Papa Francesco sia in buona salute sul serio.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>