Psoriasi, arte contro il pregiudizio

di Valentina Cervelli 0

Arte contro i pregiudizi legati alla psoriasi. E iniziative sul territorio che portino a fare comprendere la complessità di una malattia come questa. Che non deve e che non può essere sottovalutata, ma nemmeno essere fonte di “allontanamenti”.

Quel che non si conosce fa paura. Ed è questo il divario che si vuole tentare di abbattere, ancora una volta, nel corso della Giornata Mondiale contro la psoriasi del prossimo 29 ottobre. E quale modo migliore per farlo se non attraverso un filmato che aiuti a capire la “normalità” dietro questa malattia e che non vi è bisogno di stigmatizzare né sentirsi in tal modo? E’ tutto un problema di comunicazione. La conoscenza infatti può abbattere quelle che sono le barriere che la psoriasi costruisce. In pochi ancora sanno che è una patologia autoimmune, e che non è infettiva.

Un filmato contro i pregiudizi legati alla psoriasi, dicevamo. Si tratta ancora una volta dell’iniziativa “Sulla mia pelle” che proprio dal 29 ottobre in occasione della Giornata Mondiale dedicata apre ai cineasti, ai cartoonist ed a fotografi ed illustratori una finestra verso il Giffoni 2016 attraverso il tema “Psoriasi, pelle e pregiudizi“. La maggior parte delle persone affette dalla malattia in Italia ha sviluppato e sviluppa la psoriasi prima dei 20 anni. E’ per questo che serve un linguaggio giovane che sappia arrivare ai loro cuori ed alla loro mente. Sia di coloro che la vivono sul proprio corpo, sia delle persone sane, proprio per abbattere i muri che entrambe le parti costruiscono sulle fondamenta di questa malattia.

Questo anno il focus è particolarmente dedicato agli aspetti psicologici della malattia: le eruzioni cutanee e le macchie che compaiono sulla pelle vengono vissute come una condanna dai pazienti e con pregiudizio dargli altri, che spesso pensano che sia un problema di “scarsa igiene personale”. La psoriasi non deve e non può essere il metro di giudizio di una persona o dell’idea che la stesa ha di lei. Bisogna allontanare lo spettro della depressione a tutti i costi e l’arte può aiutare in questo.

Photo Credit | Psoriasi 360

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>