Rivolta “in bianco” per le donne israeliane: niente abluzioni, niente sesso

di Paola 0

Un ritardo negli stipendi di ben cinque mesi, ha scatenato una singolare protesta delle mogli degli ebrei ultraortodossi.

Il ritardo nei salari in realtà non è il loro, ma delle addette ai mikve, luoghi in cui le donne praticano le abluzioni per purificarsi e poter avere rapporti sessuali con il marito. Niente abluzioni, niente sesso. A promuovere la rivolta in bianco Batia Kahane-Dror, avvocatessa israeliana. [via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>