Sanità, il portale Dovesalute per cercare gli ospedali

di Valentina Cervelli 0

Una sorta di “Tripadvisor” che consente di trovare la struttura sanitaria più adatta a ciò di cui si ha bisogno. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha presentato oggi il motore di ricerca DoveSalute, al quale con il tempo verrà dato modo di registrare anche i voti dell’utente.

Era stato presentato alcuni fa, ed ora è DoveSalute è finalmente online. Al momento al suo interno vi sono registrati solo i dati degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, ma nel corso delle prossime settimane saranno inseriti tutti gli ospedali italiani e le altre tipologie di struttura sanitaria come farmacie, centri di riabilitazione, guardia medica, ambulatori e molto altro. Lo scopo è ovviamente quello di dare al cittadino la possibilità di conoscere facilmente le strutture nelle quali curarsi, vicino casa e con competenza.

Nella homepage del sito si possono digitare il nome della patologia o la specialità e indicare la città, il codice postale, il nome della struttura della quale si ha interesse a conoscerne la qualità. Nei risultati verranno date informazioni complete sul nosocomio e la sua attività, sui “servizi” offerti e sul modo più veloce di raggiungerlo con sicurezza. Tornando a parlare della possibilità per gli utenti di lasciare il proprio voto, va detto che in questo caso il ministero sta mettendo nelle mani dei cittadini la stessa immagine del servizio e del sistema sanitario nazionale. Azione della quale il Ministero della Salute si pentirà? Difficile da dire. Commenta il ministro Beatrice Lorenzin:

Oggi comincia una rivoluzione della trasparenza dei servizi sanitari e anche un cambio culturale. Il cittadino potrà, digitando su internet la patologia e il nome della città, sapere dove e come viene trattata e con che esiti e potrà commentare il tipo di ospedalità ed accoglienza ricevuti.

Grazie a questo servizio anche i turisti che provengono dall’estero avranno una fonte sicura di informazioni sanitarie in caso di necessità.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>