Sclerosi Multipla, “Una mela per la vita 2012” il 13 e 14 Ottobre

di Cinzia Iannaccio 0

Torna nel prossimo fine settimana la nota campagna di raccolta fondi per la sclerosi multipla organizzata dall’AISMUna Mela per la Vita”. Sabato 13 e domenica 14 ottobre 2012 in oltre 3000 piazze italiane sarà possibile contribuire all’iniziativa acquistando delle mele. In campo come sempre tanti volontari (più di 10.000) pronti a spiegare anche tutti gli aspetti della malattia. La sclerosi multipla, lo ricordiamo colpisce in Italia 65.000 persone, la metà delle quali ha avuto una diagnosi nel pieno della vitalità fisica e psichica, in un momento in cui si fanno immensi progetti per il proprio futuro, tra i 20 ed i 30 anni. Il ricavato della raccolta fondi sarà utilizzato oltre che per promuovere ancora la ricerca scientifica, proprio per creare servizi adeguati per i pazienti più giovani. Ma vediamo nel dettaglio.

Sclerosi multipla e giovani pazienti

Una diagnosi di sclerosi multipla è come un colpo al cuore, che colpisce con violenza e rabbia mista a confusione, senso di impotenza, ansia, paura per il futuro. Spesso sfocia in depressione. Essere informati bene, correttamente e subito su cosa è effettivamente la malattia è dunque fondamentale: va conosciuta e capita per essere affrontata, vissuta ed accettata. Per farlo serve il supporto di tanti specialisti:  ricercatori che spiegano a che punto è la scienza, neurologi, psicologi, fisiatri, ma anche il confronto con persone già ammalate. Per tale motivo è nato nel 2010 un Progetto Giovani in seno ad AISM  caratterizzato da un blog, Giovani oltre la SM, in cui si parla delle varie problematiche, non ultima quella del lavoro.

Una mela per la vita 2012

Tra i testimonial dell’iniziativa, anche quest’anno volti noti e cari a tutti gli italiani Gianluca Zambrotta, Massimiliano Rosolino, Gabriele Greco ed Antonella Ferrari, attrice e madrina dell’Associazione, oltre che giovane donna da tempo colpita dalla malattia. La campagna di  solidarietà “Una mela per la vita” si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ed è realizzata grazie alla collaborazione con Unaproa, la principale Unione Nazionale tra le Organizzazioni di Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio. Oltre che con l’acquisto diretto di mele si potrà contribuire tramite  le circa 900 filiali  del gruppo bancario Cariparma Creditè Agricole per l’iniziativa “Aiutaci con una donazione a fermare la Sclerosi Multipla”, sul territorio nazionale o tramite home banking dove sarà possibile effettuare un bonifico “a zero spese” sul conto corrente n. 49222234 intestato a FISM – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla.

Foto: Aism

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>