Angina di Prinzmetal ed attività sportiva, risponde il cardiologo

di Cinzia Iannaccio 1

 Problemi cardiaci ed attività sportiva, un binomio importante riportato alla nostra attenzione da un lettore per la rubrica “Chiedi all’esperto: consulti online su Medicinalive”. In particolare ci si pone un quesito sull’angina di Prinzmetal. Vediamo nel dettaglio:

Descrizione dettagliata del problema:

“Salve mi è stata diagnosticata “angina di Prinzmetal” ateromasia coronarica non criticamente stenosante di cx con documentato spasmo occlusivo dopo ergonovina. La mia domanda è : si può fare attività fisica con questo problema?”

 

Seleziona la specializzazione: Flebologia e Chirurgia Vascolare

Tipo di Problema: Angina di Prinzmetal

Chiaramente il problema ivi segnalato non riguarda la flebologia e la chirurgia vascolare, bensì la cardiologia. Non abbiamo ancora tra i nostri esperti uno specialista in tale branca medica, ma abbiamo comunque girato il quesito alla dottoressa Lorena Belardo, cardiologa che ha così risposto:

“Gentile signore, è impossibile darle una risposta concreta e seria senza un’attenta valutazione di numerosi fattori che solo il cardiologo che ha effettuato la diagnosi e/o che comunque la segue può fare, avendo in mano tutta la documentazione diagnostica del caso. Ad esempio: l’ateromasia del cx in che percentuale stenotizza il vaso? Sta facendo una terapia e se si quale? Il sintomo compare a riposo o dopo sforzo fisico? Ha fatto un test da sforzo e con quale risultato? Alla luce di tutto ciò il suo cardiologo di fiducia potrà sicuramente darle la risposta che lei cerca.

Saluti, dottoressa Lorena Belardo cardiologo”

Vi ricordiamo, come anche specificato spesso dai nostri esperti che un consulto online non può in assoluto sostituirsi ad una visita clinica diretta, unico mezzo insieme ad una diagnostica certificata, per poter dare le giuste terapie ed indicazioni mediche del caso. Medicinalive e gli esperti coinvolti infatti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo e di ordine generale.

Scriveteci riempiendo il form al seguente link: “Chiedi all’esperto: consulti online su Medicinalive”.

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>