Diabete: 6 Alimenti che mantengono la glicemia bassa (FOTO)

di Valentina Cervelli 1

Quando si soffre di diabete vi è bisogno di fare attenzione alla dieta ed al consumo di alcuni cibi affinché il loro carico glicemico complessivo non risulti troppo alto. Vi sono degli alimenti che aiutano a mantenere la glicemia bassa: scopriamoli insieme.

La ricerca medica in tal senso è molto all’avanguardia: sono diversi gli studi che hanno sottolineato come vi siano dei cibi  che abbattono i fattori di rischio di sviluppo del diabete e che aiutano a tenere sotto controllo i livelli di glucosio nel sangue. Non saranno miracolosi, ma possono essere consumati con un pizzico di spensieratezza in più rispetto ad altri cibi. Questo non significa che non bisogna seguire le terapie assegnate contro la glicemia alta o smettere di mangiare sano.

Farina d’avena

E’ un carboidrato, e per molti questo potrebbe essere sinonimo di alimento sbagliato. In realtà, come sottolineano gli esperti dell’American Dietetic Association, è un carboidrato buono perché ad altissimo contenuto di fibre, lento da digerire, e non fa salire i livelli di glicemia né troppo né in fretta. Senza contare che offre un quantitativo di energia decisamente più alto di quello del pane. Le fibre aiutano la persona a sentirsi sazia e quindi potrebbe rappresentare un’ottima forma di carboidrati da utilizzare per perdere peso. Un fattore questo che entra in gioco soprattutto per le persone che sono affette da diabete di tipo 2 e che tendono ad essere sovrappeso: non dobbiamo dimenticare che ridurre il peso significa anche migliorare il controllo insulinico. Hanno lo stesso effetto della farina d’avena anche i cereali integrali.

Broccoli, spinaci e fagiolini

Le verdure fanno bene al nostro organismo. Una dieta che ne contiene a volontà è salutare e perfetta per aiutarci a tenere sotto controllo il diabete. Ma se soffriamo di glicemia alta vi sono tre di esse davvero perfette per la nostra alimentazione: broccoli, spinaci e fagiolini. Sono tre verdure ricche di fibre e con pochi carboidrati. Non che altre come mais, piselli o patate facciano male, ma posseggono un carico glicemico più ampio e per questo devono essere consumate nelle giuste quantità, senza esagerare.

Fragole

Spesso i pazienti affetti da diabete si tengono lontani dalle fragole pensando che a causa del loro sapore dolce contengano troppo zucchero. In realtà essere rappresentano un ottimo spuntino in grado di non alzare troppo i livelli di glucosio nel sangue e sono sicuramente più salutari di una barretta di cioccolato o un biscotto. Hanno poche calorie e pochi carboidrati ed essendo caratterizzare da un buon contenuto di fibre e acqua tendono a saziare di più.

Salmone e Carne magra

La carne, ricca di proteine, non incide sulla glicemia tanto quanto i carboidrati. E sopratutto se parliamo di carne bianca o poco grassa abbiamo a che fare con un alimento che è adattissimo alla dieta di una persona diabetica. Così come il pesce. Sono cibi che se consumati nelle giuste proporzioni sono perfetti. Gli acidi grassi omega 3 contenuti nel salmone e nel pesce in generale aiutano anche la persona a proteggersi da malattie cardiache e dall’infarto. Senza contare che la carne è anche un’ottima fonte di cromo, che aiuta l’insulina a metabolizzare in modo corretto i cibi.

Acqua gassata

L’acqua gassata non è propriamente un alimento, ma può aiutare le persone ad eliminare dalle loro vite l’abitudine di bere le bibite gassate, spesso ricche in zuccheri. Senza contare che in questi ultimi tempi molte aziende hanno dato vita a linee di acqua aromatizzata: potrebbero davvero rappresentare una soluzione dietetica ad una possibile dipendenza da bevande zuccherate.

Cannella

La cannella è stata di recente indicata da alcuni studi come una spezia in grado di avere effetti simili all’insulina e di essere capace di ridurre il diabete. Saranno ovviamente necessarie maggiori ricerche, ma potete aggiungerla senza rimorso ai vostri cibi.

Fonte | Webmd

Photo credit | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>