Allo studio il dottore in pillola

di Marco Mancini Commenta

Basta nodi al fazzoletto. Se dovete seguire una cura, ma dimenticate spesso di prendere i vostri medicinali, la soluzione ve la troverà una pillola. Ancora allo studio nei laboratori Novartis e Proteus Biomedical, la nuova pillola sarà dotata di una tecnologia wireless e sarà in grado di inviare direttamente al medico i dati sul vostro stato di salute, diagnosticare alcune malattie ancor prima che ve ne accorgiate tramite i sintomi, e rilasciare gradualmente il quantitativo di medicinale che il medico vi ha consigliato di prendere.

Dopodiché i dati sul vostro stato di salute, ma anche sugli effetti della cura, vengono inviati sul telefonino del paziente, che ne prende visione e può decidere, a seconda dei risultati, se recarsi dal medico per un consulto, riuscendo così a curare la malattia per tempo, oppure se evitare di sottoporsi a controlli, avendo già i risultati delle analisi sul cellulare.

I primi test che sono stati effettuati servono per curare malattie cardiache, ipertensione e tubercolosi, e a livello commerciale dovrebbe essere disponibile a fine 2011.

[Fonte: Repubblica]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>