Adenocarcinoma stomaco: risponde l’oncologo

di Cinzia Iannaccio 0

Il consulto online di oggi riguarda l’esito di una gastroscopia con biopsia e la diagnosi di un adenocarcinoma allo stomaco. Cosa significa dal punto di vista della terapia e della prognosi? Risponde l’oncologo dottor Carlo Pastore.

Richiesta di Consulto Medico

“Buongiorno, volevo chiedere un parere al seguente istologico a seguito di gastroscopia fatta in assenza di sintomi particolari ma solo con qualche bruciore di stomaco primaverile, corpo piccola curva dieci campioni di mucosa gastrica alcuni costituiti da minimi frammenti solo parzialmente valutabili.In quattro dei sei campioni più rappresentativi presenza di elementi atipici compatibili con adenocarcinoma con aspetti del tipo ad anello con castone ADDENNUM le indagini immunoistochimiche condotte su tali prelievi hanno emidenziato positività degli elementi atipici per citocheratina pool con negatività per CD56 CD68 (quest’ultimo reattivo solo su alcuni istiociti macrofagi) Conclusioni Reperti immunoistochimici coerenti con l’indicazione già formulata di adenocarcinoma. Mio marito ha 46 anni non ha mai avuto nulla se non un ulcera curata e guarito più di 20 anni fa e dall’anno scorso soffre di rettocolite ulcerosa…. cosa dobbiamo aspettarci? Grazie”

 

Specializzazione Oncologia

Tipo di Problema adenocarcinoma allo stomaco

La risposta è affidata al dottor Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica presso la Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology).

“Gentile Signora, innanzitutto occorre procedere ad una stadiazione completa mediante TC total body con mdc e scintigrafia ossea. Se non risultasse alcun segno di diffusione a distanza della patologia in oggetto, si dovrebbe procedere, previo videat chirurgico, ad intervento. Sulla base, in seguito, dell’esame istologico definitivo su pezzo operatorio, si programmeranno eventuali approcci in terapia adiuvante. Cari saluti Dr. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it”

Per altri quesiti potete visitare la nostra pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive”.

 

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>