Adenocarcinoma colon 4 grado, che fare?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su cura di adenocarcinoma al colon in 4° stadio:

Adenocarcinoma del colon 4 stadio con lesioni ripetitive epatiche aprile 2013 resezione anteriore del retto per adenocarcinoma pT3N2aV1G3 e dopo un mese circa epatectomia destra parziale per metastasi epatiche sincrone. La chemioterapia adiuvante con capecitabina interrotta dopo 4 cicli per piastrinopenia persistente. Nel corso del follow up nel marzo 2014 si evidenziava recidiva epatica trattata con termoablazione seguita da chemioterapia di prima linea con schema De Gramont. dopo 2 cicli una nuova Tc ( 9.09.2014 ) evidenziava progressione di malattia sia a livello epatico che polmonare con ispessimento concentrico delle pareti del sigma con restringimento del lume ( compatibile con lesione eteroplastica) Effettuato test genetico KRAS mutato quale trattamento nuovo o diverso chemioterapico si consiglia e a chi rivolgersi ?

 

 

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema adenocarcinoma del colon 4 stadio

Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

“Gentile Utente,prima di prescrivere una nuova linea in chemioterapia occorre verificare la condizione generale del Paziente, età, gli esami ematochimici, nonchè eventuali patologie concomitanti. Farmaci che ancora si potrebbero impiegare o variamente combinare sono oxaliplatino, irinotecan, raltitrexed, bevacizumab, mitomicina C; per citare i più consolidati nella patologia in oggetto. Inoltre si può valutare la combinazione con ipertermia oncologica, metodiche locoregionali sul fegato (termoablazione, embolizzazione selettiva) o radioterapia. Cari salutiCarlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it”.

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>