Adenocarcinoma gastrico con metastasi, cure e speranze

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Gentili dottori, a mia madre di 65 anni le é stato trovato un adenocarcinoma allo stomaco con metastasi all’ esofago, pancreas e intestino. L’ oncologo dove é in cura non ci ha dato molte speranze, ha iniziato un ciclo di chemio di cisplatino da eseguire tre volte ogni 21 giorni e le hanno prescritto il teysuno 15,8mg. Volevo dunque sapere se esistono magari altre terapie che potrebbero dare esiti migliori o se dobbiamo solo sperare che questo trattamento riesca a far retrostadiare il tumore? Vi ringrazio Cordiali saluti”.

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema adenocarcinoma gastrico

Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

“Gentile Utente,la terapia impostata è moderna ed adeguata contenendo anche il nuovo farmaco Teysuno. Certamente si tratta per quanto leggo di una condizione molto difficoltosa. Si potrebbe pensare di abbinare anche della ipertermia oncologica (vedi sito www.ipertermiaitalia.it) se vi sono le idonee condizioni. Il tutto al fine di far stare la Paziente il meglio possibile, il più a lungo possibile. Cari saluti ed un grande in bocca al lupo per tutto. Carlo Pastore, oncologo”.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Carlo Pastore

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.
Photo Credits | decade3d / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>