Angelina Jolie, rimozione ovaie preventiva contro il tumore?

di Valentina Cervelli Commenta

Ancora un intervento per Angelina Jolie nella speranza di scongiurare il pericolo di un cancro fortemente ereditario nella sua famiglia come il tumore al seno? La decisione dell’attrice di sottoporsi all’ennesimo intervento preventivo creerà lo stesso scalpore di precedenti? Pensiamo di si visto che intende farsi rimuovere le ovaie.

Come sicuramente ricorderete qualche mese fa l’attrice hollywoodiana si è sottoposta ad una doppia mastectomia per abbattere totalmente il rischio di sviluppare il tumore al seno. L’agire rimuovendo la mammella sostituendo il tutto con le protesi è una scelta che viene presa da alcune donne a rischio dopo una attenta analisi medica e lo studio professionale delle probabilità di sviluppo. Effettivamente nella famiglia di Angelina Jolie questo pericolo è evidente e conclamato. E per quanto in molti l’abbiano messa alla gogna per questa sua scelta, non si può arrivare a dire che sia stata una cosa tanto sbagliata.

Non sappiamo però come esprimerci nei confronti del successivo intervento al quale si vuole sottoporre la donna, ovvero la rimozione delle ovaie. Di sicuro si tratta di una scelta frutto di ampia ponderazione e di consulto medico. Evidentemente anche il rischio di cancro ovarico è molto alto. A meno che, e qui ammettiamo di essere nel puro campo delle ipotesi, sebbene non si sia saputo o sia stato reso pubblico, l’attrice non abbia sofferto in realtà di patologie cancerose effettive ed abbia deciso per questo motivo di eliminare alla base il problema attraverso questi interventi.

Una ipotesi vale l’altra in questo caso. Per ora sappiamo infatti solo dell’intervento ed ad informarci è stata la stessa Angelina in un’intervista con Enterteinment Weekly che uscirà completa il prossimo 14 marzo. Quel che speriamo per lei a questo punto è che non abbia più bisogno di interventi preventivi di rimozione: per quanto sottolinei di avere il pieno sostegno del compagno Brad Pitt, non possiamo fare a meno di pensare che a livello psicologico siano davvero delle prove difficili da superare.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>