Cos’è il mieloma?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Cos’è il mieloma? Come si evince dal nome, si tratta di un tumore delle cellule del sangue ed in particolare dei globuli bianchi, necessari alla produzione di anticorpi del sisema immunitario. le cellule cancerose del mieloma impediscono la normale produzione di questi, lasciando l’organismo e le sue difese indebolito e dunque maggiormente suscettibile alle infezioni. La moltiplicazione delle cellule del mieloma interferisce anche con la normale produzione e la funzione dei globuli rossi oltre che di bianchi. Un quantitativo elevato di tali cellule in circolo nel sangue (anticorpi disfunzionali) può causare danni ai reni, ma non solo: producono sostanze che provocano la distruzione ossea, che porta a dolore osseo e / o fratture.

Le cellule del mieloma sono prodotte nel midollo osseo, il tessuto molle dentro le ossa (dove si formano anche le piastrine ed i globuli rossi).  Questa forma di tumore può diffondersi attraverso il sangue alle ossa di tutto il corpo e quando (spesso) si verifica in più parti del midollo osseo si definisce come mieloma multiplo.

Il mieloma si può prevenire?

non sono ancora del tutto chiari i motivi per cui si può sviluppare un mieloma, ovvero le cause), per cui è impossibile stabilire una forma di prevenzione certa. Tuttavia esistono dei fattori di rischio da non trascurare ed in caso di sospetto è opportuno rivolgersi ad uno specialista in ematologia.

Fattori di rischio del mieloma

Il Mieloma si verifica più frequentemente nei seguenti casi:

  • Afroamericani
  • Di età superiore ai 50
  • Donne
  • Obesi
  • Esposti a radiazioni
  • Lavoratori di industria petrolifera

 

 

Leggi anche:

Mieloma multiplo, nuova terapia con Daratumumab | MedicinaLive

Mieloma multiplo recidivo, via libera a bendamustina | MedicinaLive

 

 

 

Fonte: hematology.org

 

Foto | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>