Sospette metastasi, che fare?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su sospette metastasi
“Due anni fa sono stata sottoposta ad intervento chirurgico per tumore al seno dx. Ho fatto tac e scintigrafia sempre fortunatamente con esiti negativi. Dall’ultima eco dell’addome risulta: l’ecostruttura parenchimale appare finemente disomogenea si apprezzano alcune aree ipoecogene finemente disomogenee, a contorni regolari . Quindi mi consigliano di eseguire una tac dalla quale si evince fegato lievemente aumentato di volume a densita’ marcatamente disomogenea per la presenza in entrambi i lobi, di formazioni rotondeggianti ipodense con ring contrastografico periferico da riferire a lesioni ripetitive. Esse presentano diametro max variabile da ca 3 a 15 mm,le maggiori localizzate a livello della piccola ala e del sesto segmento. Ossa: visibilita’ di alterazioni liriche con presenza di frattura patologica a carico dell’arco laterale di un elemento costale medio di dx e dell’Arno postero laterale di un elemento costale medio inferiore omolaterale. Inoltre si evidenziano piccole aree liriche del tipo ripetitivo anche a carico di alcuni metameri del rachide dorsale. Mi consigliano la scintigrafia ossea ma devo preoccuparmi per metastasi alle ossa e al fegato? Ho fatto anche analisi del sangue ma i valori sono normali. Aspetto una risposta e vi ringrazio .”

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema Metastasi

Risponde il Prof. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti diretti www.ipertermiaitalia.it

 

Gentile Signora, il sospetto è che vi sia una diffusione di malattia (ovviamente mi attengo a quanto leggo ed occorrerebbe visionare immagini radiologiche). Ben si è fatto nel richiedere un approfondimento con scintigrafia ossea. Utile a mio avviso eseguire un esame bioptico su una delle lesioni epatiche per la tipizzazione di certezza mediante esame istologico.
Cari saluti
Prof. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

 

 

Leggi anche:

Cosa sono le metastasi, o tumori secondari? Video esplicativo …

 

 

Per altri vostri quesiti compilate il form ed inviate la vostra richiesta: “Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>