Nodulo al seno, carcinoma mammario?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su nodulo al seno e carcinoma mammario
Salve sono una donna di 60 anni e a luglio 2017 ho eseguito un’eco al seno con la quale era stata rilevata nella regione superiore del QIE dx,la presenza di piccola formazione nodulare ipoecogena (diam 5.8 mm) che all’esame ecocolor-doppler è sede di minuti “spots” vascolari intralesionali.A sn, tra QSE E QIE, si rilevava piccola formazione cistica del diam di 0.4 cm. Non linfoadenopatie del cavo ascellare bilateralmente. Qualche giorno dopo ho eseguito un’altra eco e una mammografia che non evidenziavano formazioni nodulari,lesioni infiltrative né calcificazioni atipiche.Indenni i piani cutanei.Negativo anche il successivo controllo ecografico se si eccettui per il riscontro i qualche piccola cisti.Ad ottobre ho fatto una risonanza e anche in questo caso non è stato rilevato niente. A Gennaio di quest’anno ho eseguito una mammografia con il seguente referto: L’esame mammografico è stato condotto con tecnica digitale, nelle proiezioni cranio-caudale e medio laterale con fascio di incidenza obliqua ed integrato da tomosintesi nelle proiezioni oblique. Mammelle a struttura mista, con presenza di discreta componente ghiandolare ed aspetto displasico micro- fibro-nodulare,distribuita in tutti i quadranti.In particolare nei QSE di entrambi i seni si rileva qualche formazione nodulare, a morfologia ovalare, con generici caratteri mammografici di benignità e diametro massimo di circa 6 mm a dx e 4 mm a sx; tali rilievi, tuttavia, necessitano sempre di integrazione con esame ecografico per una sicura valutazione. In atto, per quanto mammograficamente rilevabile, non si apprezzano immagini riferibili a lesioni a carattere infiltrante e/o retraente, né microcalcificazioni di morfologia sospetta. Si segnala la presenza di qualche piccolo linfonodo di verosimile significato reattivo in entrami i pilastri ascellari. Potete darmi un parere. Dal di luglio 2017 continuo ad essere preoccupata per il nodulo che era stato riscontrato. Adesso con quest’ultima mammo ne compaiono due uno a dx e uno a sx. Oltre ad un’eco dovrei fare altro. Sono indici di ca mammario?Grazie in anticipo per la risposta che mi darete.

 

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema nodulo al seno e carcinoma mammario

 

 

Risponde il Prof. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti diretti www.ipertermiaitalia.it

 

Gentile Signora,

quanto rilevato viene definito dallo stesso Collega radiologo come un qualcosa che ha carattere di benignità.

Correttamente, trattandosi di un seno fibrocistico, viene richiesta integrazione ecografica di completamento.

Direi una condizione in generale per quanto leggo non allarmante.

Cari saluti

Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

 

 

 

Leggi anche:

 

Nodulo sospetto al seno e agoaspirato, che significa? | MedicinaLive

 

 

Per altri consulti visita la nostra pagina specifica: “Chiedi all’esperto: Consulti online su Medicinalive

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.