Neoformazione (nodulo) dopo tumore al colon

di Cinzia Iannaccio 0

E’ importante dopo l’asportazione di un tumore al colon continuare a fare delle analisi e TAC di controllo, ma l’esito diagnostico di una “neoformazione” non può che mettere in ansia. E’ l’argomento del nostro Consulto Online su Medicinalive odierno.

Richiesta di Consulto Medico

“Buongiorno Dottore. Sono un ragazzo operato di K colon ( anno 2008 ). Ho effettuato una Tac di controllo con seguente diagnosi: RISPETTO AL PRECEDENTE CONTROLLO SI RILEVA LA COMPARSA DI UNA FORMAZIONE NODULARE DI CIRCA 8mm in sede scissurale ( linfonodo intrascissurale? Lesione di altra natura? ) PRESENZA DI MULTIPLI LINFONODI IN SEDE ILO-MEDIASTINICA, IL MAGGIORE DI 18mm IN SEDE ILARE DESTRA. NON SI OSSERVANO ALTERAZIONI TD-MEDTRICHE FOCALI A CARICO DEL PARENCHIMA SPLENO EPATICO, PANCREATICO, RENALE E SURRENALE. ESITI DI INTERVENTO CHIRURGICO A CARICO DEL COLON DESTRO IN ASSENZA DI SEGNI DI RIPRESA MALATTIA LOCALE. MODICA RIDUZIONE DEI NOTI LINFONODI REATTIVI IN SEDE MESENTERICA. VORREI SAPERE COSA NE PENSA DELLA FORMAZIONE NODULARE IN SEDE SCISSURALE. LA RINGRAZIO SALUTI”

 

Specializzazione Oncologia

Tipo di Problema Formazione nodulare

La risposta è affidata al dottor Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica presso la Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology).

“Gentile Utente, purtroppo il parere non può essere esaustivo non avendo modo di visionare le immagini. In linea generale posso dire che una ulteriore indagine di tranquillità potrebbe essere uno studio funzionale PET (analisi metabolica a livello polmonare e mediastinico). La distanza temporale dalla diagnosi di neoplasia (2008) risulta essere un elemento comunque positivo. Parere definitivo resta al Collega oncologo curante che avrà modo di visionare le immagini e correlarle con i dati anamnestici completi. Cari saluti Dr. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

Per altri quesiti potete visitare la nostra pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive”.

 

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>