PSA alto dopo prostatectomia

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico su PSA alto dopo prostatectomia
Spett.professore Le illustro la situazione attuale di mio padre Settembre psa 7,76 segue saturation biopsy 24 frustoli Diagnosi adk gleason 3+3 in due campioni di 1 cm tessuto interessato meno del 5% adk gleason 3+4tessuto analizzato 5% il restante mapping negativo effettua stadiazione strumentale tac tb negativa scintigrafia ossea negativa a parte un iperaccumulo di tipo artrosico beigno segue per due mesi o.t.firmagon per arrivare a novembre 2014 a intervento pr radicale. Esito istologico la prostata mostra 2 aree di adk gleason 3+4 la maggiore di un cm, 19 linfonodi vescicole seminali margini chirurgici negativi stadio patologico pt2…..

 

……Segue solo monitoraggio psa A 40gg 0,02 A 3mesi0,02 A 4mesi0,07 Effettua rm alle vertebre Diagnosi area simil osteoangiomatosa 2stir nella l2 L’urologo ritenne che il reperto era innocuo di tipo benigno.A distanza di 4 mesi Ultimo psa 0,436 psa libero0,02 psa libero e totale 0,07 così elencati nel referto… Questo ultimo valore ha fatto cadere tutta la famiglia nello sconforto tutti ci dicevano che l’intervento era stato radicale purtroppo mi rendo conto che non è così. Infine il dottore che lo ha operato mostra una calma dicendo che il valore é ancora basso e non e detto che contini a salire ed a rinviato tutto a 3 mesi con nuovo psa. Io invece avevo immaginato ad una rt di salvataggio e il medico ha spiegato a mio padre 72anni che non è il suo caso perché essendo lui prostatectizzato di sicuro a livello locale non c’é nulla… Le chiedo un suo illustre parere secondo lei mio padre si trova in una situazione grave se la tempistica non è veloce é in pericolo di vita? Oppure come predica urologo tranquillità? Grazie.

 

 

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema Psa alto dopo prostatectomia
Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

 

 

Gentile Pasquale,

in effetti il valore del PSA non è ancora allarmante ma l’accrescimento progressivo merita un approfondimento. Ripeterei PSA totale e libero ad un mese dal precedente ; se ancora in innalzamento procederei ad esame di diagnostica per immagini (PET).

Un caro saluto

Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

 

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>