Tumore al seno e pillola, quale correlazione?

di Ma.Ma. Commenta

Tumore al seno e pillola, quale correlazione? Da sempre le donne si pongono questa domanda perché pensano che l’uso di questo contraccettivo a base ormonale possa in qualche modo essere collegato ad alcune patologie relative al seno. E adesso l’Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro Aarc, American Association for Cancer Research, interviene per avvalorare la tesi allarmista.

Secondo l’Associazione sopra indicata, le probabilità di contrarre tumore al seno aumentano del 50 % per chi usa determinate tipologie di pillole contraccettive, soprattutto se queste contengono un alto livello di estrogeni. Non è la prima volta che, in campo medico, si avanza l’ipotesi di un collegamento tra assunzione di pillola contraccettiva e tumore al seno: già negli anni Novanta, per esempio, si era sollevata la questione arrivando a sottolineare di come gli ormoni presenti nelle pillole contraccettive fossero in grado di favorire lo sviluppo precoce di carcinomi mammari o rendere più aggressivi quelli già esistenti.

La parola a Reuters Elizabeth F. Beaber che ha condotto la ricerca dedicata all’universo femminile:

Nel nostro studio i contraccettivi orali associati a un maggiore pericolo di contrarre il tumore al seno sono quelli che contengono un’alta dose di estrogeni, o di etinodiolo diacetato (un progestinico sintetico), più certi tipi di dosaggi trifasici con 0.75 microgrammi di norethindrone. Mentre altre tipologie, comprese quelle con basso livello di estrogeni, non sembrano comportare rischi elevati

Solo alcune categorie di anticoncezionali orali, insomma, porebbero incidere in modo negativo sulla nascita di eventuali tumori alla mammella anche se i rischi sono comunque da valutare anche perché ad oggi le pillole ad alto dosaggio di estrogeni sono davvero rimaste pochissime e i ginecologi, di solito, tendono a prescrivere quelle a basso dosaggio ormonale che, oltre a evitare l’aumento di incidenza del tumore al seno, evitano anche tutta una serie di altre noie correlate alla pillola, per esempio l’aumento di peso e ritenzione idrica.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>