Distorsione ginocchio dx e risonanza magnetica

di Cinzia Iannaccio Commenta

 Richiesta di Consulto Medico

“Buon giorno, il giorno 8 giugno giocando a calcio ho una distorsione al ginocchio DX, vado al pronto soccorso dove mi dicono di fare ghiaccio e mi prescrivono una risonanza magnetica (dai raggi non risulta nessuna frattura). Il 16 giugno faccio la risonanza magnetica anche se il ginocchio è ancora un po gonfio. Il referto dice: “Apprezzabile discreto edema del midollo endospugnoso in corrispondenza del piatto tibiale mediale sul versante posteriore con significato di focolaio contusivo osseo da esiti di recente trauma, con lesione cortico trabecolare………..

……..Regolare il corpo di Hoffa. Come di norma i menischi, il legamento crociato posteriore ed i legamenti collaterali. Il legamento crociato anteriore è scarsamente analizzabile in rapporto ad artefatti da movimento del paziente. Nel suo versante più craniale parrebbe presentare lesione interstiziale: si consiglia controllo a distanza di circa un mese. Nei limiti i rapporti articolari femoro-rotulei. Conservate le cartilagini articolari. Abbondante versamento endoarticolare si localizza prevalentemente nel recesso sovrarotuleo. Apprezzabile ciste di Baker con estensione cranio-caudale di circa 2cm.” Ad oggi  ho il ginocchio molto poco gonfio, ma non riesco ad estendere e flettere totalmente la gamba, quindi deambulo con le stampelle. Vorrei sapre im parole più semplici cosa dice la risonanza. Grazie”.

Specializzazione Ortopedia e Medicina dello Sport
Tipo di Problema Delucidazione RMN ginocchio DX

La risposta è affidata al  professor Francesco Bizzarri specialista in ortopedia etraumatologia, medico dello sport, dipendente dell’Università di L’Aquila e presidente nazionale della Società Italiana di Ginnastica Medica:

 

Per contatti diretti: [email protected] o al cellulare 338/5665050

 

“Egr.Sig,la RMN indica che Lei oltre ad aver avuto una lesione da impatto,che normalmente nel giro di due o  tre mesi si riassorbe; ha avuto anche una lesione del Legamento Crociato anteriore.Se ciò fosse confermato dal controllo che Lei doveva fare,la risoluzione della lesione del Legamento Crociato Anteriore è chirurgica soprattutto nei soggetti giovani.saluti F.Bizzarri”.

 

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:
non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.
Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>