Dolore dopo artroscopia menisco: terapia e consigli

di Cinzia Iannaccio Commenta

Dolore dopo artroscopia al menisco: la tecarterapia è utile? Ne parliamo nel nostro Consulto online su Medicinalive di oggi, con l’ausilio dell’ortopedico professor Francesco Bizzarri.

Richiesta di Consulto Medico

“Salve dottore Le scrivo subito il problema. Sono stato operato l’11 dicembre 2013 in artroscopia al Menisco Esterno Ginocchio Sinistro Corneo Posteriore. Ad oggi avverto ancora un dolore quando provo a sforzarlo e provo ad effettuare uno stretching completo del quadricipite (tallone che tocca il gluteo). Ho gia fatto e sto continuando a fare riabilitazione motoria. Ho effettuato una risonanza magnetica ottenendo il seguente referto: (secondo voi con riposo e antinfiammatori o tecar e terapia e simili potrebbe passare?) REFERTO: “Alterazione delle strutture adipose del corpo di Hoffa, da accesso del recente intervento operatorio in sede meniscale esterna con rilievo attuale di localizzata iperintensità del segnale nella regione del corno posteriore. Modesta quota fluida in sede retropatellare esterna, rilevabile anche in sede articolare anteriore con attuale buona rappresentazione del legamento crociato anteriore. Regolare la rappresentazione del legamento crociato posteriore e dei legamenti collaterali, mediale e laterale. Sempre rilevabili i segni meniscosici del menisco mediale. Lieve iperpressione femoro rotulea esterna. Modesta quota fluida nel comparto postero mediale, con discreta dilatazione della borsa sierosa, con morfologia bilobata, delle dimensioni di circa 15×11 mm, con estensione longitudinale di circa 35mm, senza particolare significatività.” Grazie dei consigli e aiuti. Cordiali Saluti.”

Risponde il professor Francesco Bizzarri specialista in ortopedia e traumatologia, medico dello sport, dipendente dell’Università di L’Aquila e presidente nazionale della Società Italiana di Ginnastica Medica:

Specializzazione Ortopedia e Medicina dello Sport

Tipo di Problema Dolore Post-Artroscopia Menisco

“La tecarterapia è sicuramente consigliabile, così come rinforzare bene la coscia in toto del ginocchio interessato che sembra leggermente infiammato. Non ricominci a fare sport se prima non passa completamente la sintomatologia che ha. Saluti F.Bizzarri 338/5665050.”

Per altre domande potete consultare la nostra pagina: “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive“.

E’ necessario sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>