Ail, torna in piazza con le Uova di Pasqua

di Cinzia Iannaccio Commenta

 

Tornano, per il 17° anno consecutivo le Uova di Pasqua dell’ AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma). Da oggi e fino a tutta la giornata di domenica 21 marzo in circa 3.800 piazze italiane i 18.000 volontari di questa storica associazione  saranno a vostra disposizione:

con soli 12 euro sarà possibile acquistare uno squisito uovo di cioccolato e contribuire a numerosi progetti. Dall’8 Aprile del 1969, data della sua costituzione, l’Ail si è occupata, di promuovere e sostenere la ricerca scientifica, sensibilizzare l’opinione pubblica circa la lotta alle malattie del sangue, aiutare malati e familiari a migliorare la qualità della loro vita. In particolare nel 2008 sono stati spesi 17.769.051 euro per queste finalità:

7.324.016 euro sono serviti per i servizi di assistenza, 6.147.850 per la ricerca scientifica e 4.297.185 euro sono andati a sostegno dei centri di ematologia, 140 su tutto il territorio nazionale. 715 i professionisti finanziati nei vari settori (medici, biologi, infermieri ecc.).

Solo delle cifre, ufficialmente pubblicate sul sito internet dell’ Ail,  ma importanti per capire quale grande lavoro svolge questa associazione che raccoglie fondi da più di 40 anni. Difficile dire quanti progetti siano stati portati a termine, ma la ricerca non si ferma mai, così come il numero dei pazienti che hanno bisogno di supporto.

Tante storie, da raccontare o da portare nel cuore. Vicende di dolore, ma anche di speranza e di desiderio di lottare, di sconfiggere una malattia come la leucemia,  insieme per uno scopo comune. Molta strada ancora da fare e molta sarà percorsa, ancora una volta grazie al contributo di tutti: a partire da questo week-end di primavera, acquistando le Uova di Pasqua dell’Ail.

Sarà possibile scegliere tra cioccolato fondente o al latte ed in questo caso, il peccato di gola, potrete perdonarvelo!  Collegatevi al sito dell’ associazione per trovare la piazza più vicina a casa vostra. (Qui la pagina web).

Fonte Ail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>