L’anemia può causare demenza senile?

di Valentina Cervelli Commenta

Può l’anemia essere causa di demenza senile? Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’università della California di San Francisco, pubblicato sulla rivista di settore Neurology sembrerebbe proprio di si.

In particolare ad essere pericolosi sarebbero i bassi livelli di globuli rossi nel sangue. Il minore apporto di ossigeno agli organi, tra i quali figura ovviamente anche il cervello, potrebbero rappresentare un fattore di rischio per una demenza senile precoce ed un declino cognitivo avanzato.

La dottoressa Kristine Yaffe ed i suoi colleghi sono giunti a questo risultato coinvolgendo nella loro analisi un campione molto ampio: circa 2.500 persone di età compresa tra i 70 ed i 79 anni, seguiti per poco più di un decennio. Nel corso di questo periodo tutti i partecipanti sono stati sottoposti ad emocromo completo ed altre analisi per verificare la presenza ed il livello di globuli rossi nel sangue o il manifestarsi di anemia. I risultati hanno rivelato che 393 persone presentavano una anemia di tipo basale e alla fine dello studio, circa il 18% del campione totale ( quindi 445 persone, N.d.R.) avevano sviluppato anche uno stato di demenza.

Coloro affetti da anemia all’inizio dello studio hanno mostrato un rischio maggiore di imbattersi nella patologia neurologia pari al 41% rispetto a coloro che avevano livelli normali di globuli rossi nel sangue. Le percentuali, va sottolineato, sono rimaste inalterate anche dopo aver considerato gli altri fattori di rischio. Commenta la coordinatrice della ricerca in un comunicato:

Ci sono diverse spiegazioni del perché l’anemia può essere legata alla demenza. Per esempio, l’anemia può essere un indicatore di cattiva salute in generale, o bassi livelli di ossigeno derivanti dall’anemia che possono giocare un ruolo nella correlazione. Riduzioni dell’apporto di ossigeno al cervello hanno dimostrato che possono ridurre la memoria e la capacità di pensiero, e possono anche contribuire a causare danni ai neuroni.

Voi cosa ne pensate?

Fonte | Neurology

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>