I ritmi del cervello guidati dall’eccitazione sincrona

di Paola 1

La ricerca prosegue ininterrottamente e, grazie al lavoro di migliaia di scienziati e studiosi, ogni giorno ci avviciniamo a scoprire i meccanismi, talora misteriosi perchè sconosciuti, che regolano il motore del nostro organismo: il cervello.

Ora, per merito di una scoperta che si deve ai neurologi dell’Indiana University e dellaUniversity of Montreal, potremo capire meglio quali sono i ritmi alla base dell’attività cerebrale.
I ricercatori hanno infatti ricostruito l’intero processo che regola le operazioni spontanee compiute del cervello, fotografandone i vari passaggi.
Sembra che alcuni neuroni attivino in un meccanismo a cascata un numero infinito di altri neuroni, scatenando una sorta di eccitazione sincrona che funziona come una luce intermittente, accendendosi e spegnendosi alternativamente in lassi di tempo brevissimi, dell’ordine dei millesecondi.
Lo studio è di estrema rilevanza e apre la strada alla comprensione di malattie gravissime come l’epilessia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>