Sabato e domenica comprate le mele per combattere la sclerosi multipla

di Paola 1

Ritorna, come ogni anno, l’appuntamento con la solidarietà e l’aiuto alla ricerca sulla sclerosi multipla. Sabato 11 e domenica 12 ottobre sarà infatti possibile fornire un piccolo, ma fondamentale contributo per debellare questa malattia acquistando un sacchetto di mele nelle decine di piazze italiane che aderiscono all’iniziativa di beneficienza promossa dall’Aism, (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), che ha come testimonial il calciatore Gianluca Zambrotta. Bastano 7 euro per comprare un sacchetto di mele messe a disposizione dall’Organizzazione di Produttori Apo Conerp.

Attualmente la sclerosi multipla colpisce soprattutto le donne, tra i 20 e i 30 anni. Ogni quattro ore viene diagnosticato ad un italiano la malattia, nel 48% dei casi in soggetti giovani (26 mila in tutto i giovani colpiti).
Si tratta di una malattia del sistema nervoso centrale, per la quale non si conoscono ancora le cause nè le cure, ma soltanto terapie per rallentarne il decorso.
I fondi raccolti questo fine settimana nelle tremila piazze italiane che hanno aderito  aiuteranno la ricerca e progetti di supporto agli ammalati come Progetto famiglia e Giovani oltre la SM che ne migliorino le qualità di vita e lavorative. Per un elenco completo delle piazze aderenti ad Una mela per la vita è possibile consultare il sito dell’Aism oppure telefonare al numero 840.50.20.50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>