Sanità: presentato nel lazio “Percorso veloce Influenza – Ambulatori Blu”

di Valentina Cervelli 4

L’influenza, questo anno, si è dimostrata virulenta in maniera eccezionale, costringendo molte persone a letto e portandole a combattere con diversi strascichi della patologia, tra le quali figurano tosse persistente, otiti e difficolta ad espellere il catarro accumulatosi. La Regione Lazio, per fronteggiare meglio l’emergenza, ha dato il via ad un progetto specifico di supporto, chiamato “Percorso Veloce Influenza – Ambulatori Blu”.

La decisione che ha portato a tale iniziativa deve essere ricercata nella necessità di assistere i cittadini e contemporaneamente snellire la situazione del pronto soccorso nei nosocomi, solitamente presi di assalto quando si contrae l’influenza  e si sente la necessità di essere visitati per ottenere una valida cura. Il progetto prevede, fino al 16 marzo, salvo proroghe in base al decorso dell’influenza stagionale di quest’anno, l’attivazione dei cosiddetti “Ambulatori Blu” aperti sette giorni su sette dalle 8 del mattino alle 20 della sera presso alcuni ospedali laziali.

Qui le persona affette da influenza potranno essere visitate da medici competenti senza fare trafila al pronto soccorso e di conseguenza ingolfarlo.

Questo l’elenco delle strutture coinvolte per ogni Asl di appartenenza:

AO San Camillo Forlanini – Asl Roma D; AO Sant’Andrea – Asl Roma E; AO San Giovanni Addolorata – Asl Roma C; Policlinico Umberto I – Asl Roma A; Policlinico Tor Vergata – Asl Roma B,; Ospedale Sandro Pertini – Asl Roma B; Ospedale Santa Maria Goretti – Asl Latina; Ospedale Fabrizio Spaziani – Asl Frosinone; Ospedale Santa Scolastica di Cassino – Asl Frosinone.

Un modo serio ed e efficace sia per rendere più agevole  la diagnosi e la cura per i cittadini, sia  per evitare l’afflusso incontrollabile degli stessi al pronto soccorso come ogni anno avviene quando l’influenza stagionale raggiunge il suo picco massimo. Un mezzo efficace per evitare, insomma, criticità ospedaliere.  Di parallelo è stato attivato un numero telefonico regionale dedicato all’iniziativa, (06-58702464) collegato ad una centrale operativa di stanza presso la struttura ospedaliera romana Forlanini.

Articoli Correlati:

Influenza 2011-2012: virus, consigli, prevenzione e vaccino

 

Influenza stagionale, isolato il virus: ecco i consigli

Sanità- Regione Lazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>