Virus Zika, Oms: è emergenza internazionale

di Valentina Cervelli 0

L’Organizzazione Mondiale della Sanità considera il virus Zika un’emergenza internazionale di salute pubblica. Lo hanno reso noto i suoi esperti nel corso di una riunione convocata a Ginevra nella giornata di ieri.

A darne la notizia il direttore generale Margaret Chan, la quale ha fatto il punto della situazione sul virus. Sebbene a breve potrebbe arrivare dagli studiosi dell’OMS una ricerca dedicata sull’agente patogeno, al momento la “fortemente sospetta” correlazione tra il virus Zika e la microcefalia, nei numeri riscontrati nei paesi dove è endemica, è stata considerata sufficiente per la dichiarazione dell’allerta ufficiale. Spiega l’esperta:

Serve uno sforzo internazionale contro il virus. Gli esperti sono stati d’accordo nell’affermare che la relazione causale tra l’infezione da virus Zika in gravidanza e la microcefalia è “fortemente sospetta”, anche se non è ancora scientificamente provata.

Al momento non sono state richieste restrizioni nei viaggi turistici o nel commercio per prevenire i contagi, sebbene si richieda di prestare attenzione. Quello che va sottolineato, ancora una volta, è che il virus Zika non è un’infezione temibile a livello generale perché facilmente curabile ed affrontabile. Sono le più che probabili conseguenze sui feti a spingere ad un intervento serio contro la sua diffusione. Continua la dott.ssa Chan:

Il virus Zika da solo non sarebbe stato definito un’emergenza perché per quanto ne sappiamo non causa condizioni cliniche gravi. È solo per questo possibile legame con la microcefalia che abbiamo deciso di dichiararla emergenza internazionale, ma non sappiamo quanto ci vorrà per trovare il link.

Ecco quindi che per precauzione, come richiesto anche dal nostro Ministero della Salute, basta per il momento evitare di recarsi nelle zone dove il virus Zika è endemico se si sta tentando di concepire un bambino o si è nei primi mesi di gravidanza. Evitare spiacevoli conseguenze per il bambino è di certo consigliato.

Virus Zika sintomi, contagio, rischi e cure

Photo Credits | TippaPatt / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>