OROBICIN FULTON (Bacitracina/Neomicina)

OROBICIN, Fulton

CATEGORIA: Farmaci antimicrobici intestinali

FORMA FARMACEUTICA: Compresse

PRINCIPI ATTIVI: Neomicina e Bacitracina

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento delle infezioni del tratto intestinale sostenute da germi sensibili alla neomicina e alla bacitracina. Orobicin può essere impiegato anche nella preparazione del colon all’intervento chirurgico. La normale posologia  giornaliera varia nell’adulto da 4 a 10 compresse al giorno, a seconda dei casi, ma spetta al medico stabilire la dose adatta ad ogni singolo caso.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersenbilità alla neomicina e alla bacitracina o ad altri componenti del prodotto. L’uso di Bimixin è sconsigliato nei casi di insufficienza renale, sindromi miasteniche, disturbi del malassorbimento, presenza sospetta o accertata di occlusione intestinale, anche parziale. Inoltre sono considerati agenti potenzialmente nefrotossici kanamicina, streptomicina, gentamicina, polimixina, viomicina, colistina, cefalosporine ecc, per cui si sconsiglia l’assunzione contemporanea con questi farmaci. Inoltre, la neomicina va usata  con cautela in pazienti che assumono farmaci potenzialmente ototossici, anticoagulanti agenti di blocco neuromuscolari. Deve essere anche evitato l’uso contemporaneo di diuretici molto attivi per il possibile potenziamento degli effetti negativi sui reni e sul nervo acustico. Gli effetti collaterali comunemente riscontrati sono nausea, vomito e stipsi. Non somministrare ai bambini al di sotto dei due anni. Non assumere in gravidanza ed allattamento se non in caso di effettiva necessità e dietro controllo medico.

NOTE: Secondo un recente studio condotto da Pirila, circa il 10% di 17.500 pazienti trattati con specialità a base di bacitracina mostravano un certo grado di allergia da contatto. Addirittura in alcuni casi, di soggetti con ulcera venosa ed altre patologie, il 60% dei 192 pazienti esaminati con una responsabilita’ attribuibile alla bacitracina nel 13.1% e alla neomicina nel 34%. Infatti, coloro che sono soggetti a dermatiti da stasi e ulcerazioni sembrano essere maggiormente predisposti, probabilmente a causa dell’alto potenziale di sensibilizzazione e dell’alterazione della normale funzione di barriera della pelle. Ciò nonostante,  i foglietti illustrativi di molti dei farmaci che la contengono danno come generica controindicazione l’ipersensibilità nota o presunta verso i componenti e non fanno riferimento specifico alla bacitracina, principale responsabile delle manifestazioni allergiche.

Altri farmaci simili: Rifacol, Normix, Dissenten, Bimixin

[Fonti principali: AAVV, PagineSanitarie.com; AAVV, Farmacovigilanza; AAVV, StudioMedicoTorrino.com]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.