Due mamme possono crescere un figlio come una mamma e un papà?

di Redazione 0

Le coppie dello stesso sesso sono brave ad allevare dei bambini allo stesso modo delle coppie eterosessuali, spiega una nuova ricerca americana durata 20 anni.

C’è una opinione profondamente radicata e diffusa che i bambini abbiano bisogno sia di una madre che di un padre per crescere bene, e sembra esserci una condanna bipartisan in quanto letteralmente sia il presidente Bush che il presidente Obama hanno detto esattamente questo

ha spiegato l’autore dello studio Judith Stacey, professore di sociologia e di analisi sociale e culturale della New York University a New York City.

Ma il punto è che questa ortodossia non è supportata solo da una fede, ma da vera e propria ricerca. Abbiamo scoperto che, in realtà, non c’è ricerca che dimostra che i bambini abbiano bisogno sia di una madre che di un padre. E abbiamo guardato dappertutto.

Stacey ed il co-autore dello studio Timothy J. Biblarz, presidente del dipartimento di sociologia presso la University of Southern California, hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Journal of Marriage and Family.

Gli autori hanno esaminato 81 studi condotti a partire dal 1990 su entrambe le categorie: i due studi si basavano sulle famiglie di coppie lesbiche confrontate con le coppie eterosessuali in termini di capacità genitoriali e/o psicologici e sociali, sul benessere dei loro figli.

Gli autori non sono stati in grado di includere gli studi relativi a genitori gay maschi, in quanto

è un campo molto più recente della ricerca e non si è ancora arrivati a questa fase.

In termini di competenze dei genitori, gli studi esaminati in genere hanno misurato le dinamiche familiari, come la coerenza dei genitori, nutrimento, comunicazione, struttura, programmazione, stabilità, conflitto e abusi. In termini di benessere del bambino, gli studi hanno valutato le misure di sviluppo psico-sociale, come l’autostima, rendimento scolastico, relazioni tra pari, lo stato di salute mentale e la depressione, problemi sociali e abuso di sostanze stupefacenti.

Gli autori hanno concluso che gli uomini e le donne della stessa classe sociale e background culturale sono più simili nel modo in cui due donne sono madri, e che la prole di genitori lesbiche ed eterosessuali sono in realtà più simili di quanto si pensi, e che a tutt’oggi non vi è alcuna ricerca che suggerisce che il genere dei genitori possa avere un impatto significativo sul benessere di un bambino.

La linea di fondo è che è la qualità di genitori, non il sesso, che conta per i risultati nel bambino

ha dichiarato Stacey. Lei prevede che la ricerca sugli uomini gay avrà risultati simili, anche se per la certezza ci vuole ancora tempo. Per alcuni, come il dr. Ellen C. Perrin, professore di pediatria presso la Tufts School of Medicine e capo della divisione di pediatria di sviluppo-comportamentale presso l’Ospedale mobile per i bambini presso la Tufts Medical Center di Boston, i risultati erano già noti, ma una revisione così ampia è un altro punto a favore verso coloro che la pensano in questo modo.

Molta più ricerca è necessaria prima che le questioni riguardanti l’impatto dei genitori dello stesso sesso possano essere definitivamente stabilite.

[Fonte: Yahoo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>