Paura del tumore al cervello: è ereditario? Esperti rispondono

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Premetto che sono molto ansiosa e ipocondriaca. Ho 18 anni e mezzo e da un po di giorni ho mal di testa e mi fa male l’occhio sinistro… il fratello di mia nonna è morto di tumore al cervello a 26 anni. È ereditario il tumore? Poi un’altra domanda… un ragazzo della mia città di 20 è morto di leucemia... stava bene poi un giorno si è sentito male e gli hanno diagnosticato questa malattia? Come è possibile tutto insieme? Avrá avuto qualche problema precedentemente… io ho tanta paura….”

Specializzazione Psicologia e Psicoterapia
Tipo di Problema ho paura di avere un tumore al cervello

 

Il quesito è di natura oncologica, ma è richiesto nella sezione psicologia e crediamo che in questo specifico contesto, un consiglio psicologico possa essere utile. Per cui rispondono sia il dottor Carlo Pastore, oncologo e chemioterapista nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma e membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology),  che la dottoressa Maria Barbarisi, Psicologa Forense, Criminologa e Psicoterapeuta.

Il Dott. Carlo Pastore spiega:

“Gentile Utente, la problematica descritta appare più inquadrabile in un contesto di ansia generalizzata. Le neoplasie cerebrali non sono ereditarie nel senso che un singolo caso in famiglia non predispone. Ogni patologia oncologica, parlando di leucemia nello specifico, ha dei prodromi e non è mai un fulmine a ciel sereno. Cari saluti ed in bocca al lupo per tutto. Dott. Carlo Pastore.”
Per contatti diretti visitare il sito www.ipertermiaitalia.it

La dott. Maria Barbarisi invece racconta e consiglia:

“Ciao cara lettrice, che bellissima eta’ la tua, eppure sei gia’ preoccupata di poter avere un tumore al cervello. Questo dipende dalla tua ipocondria che ti porta a vedere in negativo qualsiasi dolore e ad avere pensieri catastrofici e nefasti. Non si sa bene da cosa dipenda qualsiasi forma tumorale: se e’ ereditaria, se dipende da traumi, se l’alimentazione incide in qualche modo. Ma quello che e’ importante e’ sapere che oggi possiamo sconfiggerlo o, nei casi piu’ gravi, allungare la vita. A Marzo di questo hanno, mi hanno diagnosticato un tumore al retto. Sono stata operata con successo e per tranquillita’ ho fatto un ciclo di chemio. Ora sto bene 😉 Ma non ho MAI smesso di lavorare, divertirmi e sorridere. Ho avuto anche momenti di tristezza ma li ho superati perche’ non ho mai voluto far gestire la mia vita da nessuna malattia o brutto pensiero. Se hai qualche dubbio sul tuo stato di salute, parlane con il tuo medico che ti potra’ consigliare sulle eventuali analisi da fare. Una volta fatto un check potrai tranquillizzarti più facilmente”.

La dottoressa Barbarisi effettua sedute di psicoterapia anche via Skipe.
Per contatti diretti: [email protected] tel. 3395995666.

>> Leggi tutte le risposte della Dottoressa Maria Barbarisi

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su tematiche similari:

 

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

 

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>