Ginnastica dei muscoli femminili, importante convegno a Roma

di Gianni Puglisi Commenta

Una vera e propria conferenza festa si è svolta nella capitale. Un’iniziativa dal titolo “Un pomeriggio per donne Fa-Vo-Lo-SeX”, che mira ad evidenziare e a parlare di aspetti del mondo sessuale femminile di cui si discute ancora troppo poco. Nutrita la presenza di partecipanti, intorno alle 300 persone, ma anche più di 1000 collegate in streaming da ogni zona d’Italia, in quello che è stato un vero e proprio viaggio nella sfera sessuale e nella salute delle persone che hanno superato i 50 anni.

Si è parlato a lungo (anche su Vediamocichiara.it) della ginnastica dei muscoli femminili e di quanti benefici possano donare anche una volta passati i cinquant’anni, soprattutto grazie all’ottimo intervento della dott.ssa Loredana La Torre, una fisioterapista che vanta una notevole esperienza nel campo della cura del pavimento pelvico. È stata toccata anche la tematica del passo sensuale, questa volta a cura della dott.ssa Sonia Perrone. Poi è arrivata l’occasione di porre alcune domande agli specialisti e il pubblico in sala, ma soprattutto le tante persone collegate in streaming, hanno avuto modo di esprimere tutti i propri dubbi e le varie questioni. Interessanti le risposte che sono arrivate dal prof. Jannini, che ha messo in evidenza come quelle che vengono chiamate “reazioni a catena” hanno un legame molto profondo con la secchezza vaginale.

Infatti, tutti i vari problemi che la donna deve affrontare quotidianamente da questo punto di vista, vengono percepiti spesso e volentieri come un netto rifiuto da parte degli uomini e, di conseguenza, i partner sono molto meno attratti dall’idea di finire sotto le lenzuola. Spesso, quindi, l’iniziativa sessuale rischia man mano di svanire. E la conseguenza principale di tutta questa situazione si ripercuote inevitabilmente sulle donne anche a livello psicologico, che emerge anche in altri casi, come ad esempio quando il dolore causato da un rapporto intimo comporta la paura anche di dare semplicemente un bacio o una carezza.