RIOPAN Nycomed (Magaldrato anidro)

RIOPAN, Nycomed

CATEGORIA: Antiacidi – Antiulcera tampone

FORMA FARMACEUTICA: Compresse masticabili, sospensione orale

PRINCIPI ATTIVI: Magaldrato anidro

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento ulcera duodenale e gastrica e della esofagite da reflusso,  trattamento sintomatico delle gastriti e gastro-duodeniti di varia eziologia caratterizzate da iperacidità.Inoltre, Riopan può essere utilizzato come gastroprotettivo nelle terapie che prevedono l’utilizzo di farmaci che possono danneggiare e/o irritare  le mucose dello stomaco. Il dosaggio consigliato di 4 compresse o 4 bustine al giorno, dopo i pasti e prima di coricarsi, può essere adattato sotto controllo medico.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo e/o ad uno dei suoi eccipienti. Riopan è sconsigliato negli stati di insufficienza renale usare con cautela e solo sotto controllo medico, evitando comunque l’uso in caso di insufficienza renale grave. I prodotti possono influenzare l’assorbimento di alcuni farmaci (tetracicline, digossina, benzodiazepine, dicumarolo, indometacina, acido cheno- ed urso-desossicolico, derivati del ferro), la cui somministrazione contemporanea dovrà pertanto essere evitata.Si sconsiglia l’utilizzo in gravidanza e durante l’allattamento. Non sono stati riportati gravi effetti collaterali, ma a dosaggi molto elevati si possono verificare modificazioni dell’alvo (un incremento della frequenza di defecazione e/o una riduzione di consistenza delle feci. Alterazioni del transito gastrointestinale (diarrea o stipsi lievi e transitorie) si manifestano comunque molto raramente ai dosaggi consigliati.

NOTE: Il magaldrato è un farmaco antiulcera che possiede i requisiti di un vero antiacido tampone (non semplicemente quelli di un agente neutralizzante). Irisultati delle prove farmacodinamiche hanno infatti evidenziato che il magaldrato presenta una rapida e persistente capacità di mantenere il pH gastrico in un intervallo di valori compresi fra 3 e 5, ottimale ai fini terapeutici, grazie ad un effetto tamponante proporzionale all’acidità del succo gastrico e quindi autolimitantesi, inoltre è dotato di attività citoprotettiva. Il magaldrato esplica la sua azione unicamente a livello gastrointestinale ed è privo di tossicità e di effetti farmacologici sistemici.

[Fonti principali: AAVV, Automedicazione.it, Nycomed.it , AAVV, TorrinoMedico.com ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.