Paleodieta fa ingrassare?

di Valentina Cervelli Commenta

La paleodieta fa ingrassare? E’ questa la domanda che tutti si stanno ponendo dopo la pubblicazione della ricerca condotta dagli scienziati dell’Università di Melbourne. Da molti scelto per perdere peso ed favorire il benessere del corpo, il regime alimentare potrebbe avere l’effetto opposto.

cibi plaeodieta

Ovvero portare coloro che si affidano alla paleodieta ad ingrassare in modo molto sensibile e veloce. Prima di procedere va sottolineato che questo tipo di regime alimentare, fin dal suo esordio, è stato in grado di mettere l’uno contro l’altro medici e chef famosi. I primi sono apparsi quasi sempre scettici mentre i secondi, forti delle richieste ottenute dal vip interessato a questo modo di mangiare antico, hanno sempre trovato strada spianata alla creazione di piatti e alla conseguente notorietà.

Quel che interessa a noi però è il parere medico sulla paleodieta ed ancora una volta, in particolare i diabetologi, si scagliano contro questo tipo di alimentazione.  Come spiegato sulla rivista di settore Nature’s Nutrition and Diabetes vi è la possibilità di un aumento di peso corporeo pari al 15%. basandosi sulle sperimentazioni australiane. Non solo, la paleodieta non sembra nemmeno avere la grande influenza promessa riguardo malattie come la sindrome del colon irritabile, il diabete e la sclerosi multipla.

Ricordiamo in cosa consiste la paleodieta: si tratta di un regime alimentare che prevede il consumo esclusivo del cibo che mangiavano i nostri antenati nel paleolitico. Quindi nello specifico: carne, pesce, frutta, uova e verdura. Eliminando i cereali, i legumi, i latticini, lo zucchero raffinato, il sale e  gli alimenti lavorati.  Minore assunzione di zuccheri e una maggiore regolazione del sodio possono essere considerati positivi: non la rinuncia totale alle altre categorie alimentari. Soprattutto un maggiore consumo di carne, specialmente se rossa, potrebbe aumentare le probabilità di sviluppo di patologie come il cancro: un rischio che sarebbe preferibile non correre favorendo una dieta più equilibrata.

Photo Credits | MaraZe / Shutterstock.com