Transaminasi alte e dieta, cosa mangiare e cosa evitare

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su dieta transaminasi alte cosa mangiare e cosa evitare
Buona sera,  sono un ragazzo di 24 anni e soffro di transaminasi alte (a 400). Vorrei sapere cosa evitare nella mia alimentazione e come risolvere questo problema con una buona dieta. Premetto che non soffro ne di epatite e ne di alcolismo. Grazie.

Specializzazione Nutrizione Clinica
Tipo di Problema Transaminasi alte
Risponde la nutrizionista dottoressa Maria Assunta Coppola: per contatti diretti e visite cell. 328-2761714 – [email protected] a Pompei e Scafati (Na).

 

Caro Marco, inanzitutto ti suggerisco, se non l’hai già fatto, di approfondire le cause della tua transaminemia. L’alimentazione in tal caso può aiutarti ad alleggerire il carico di lavoro del fegato, ma non a curarne la causa ( Epatite virale? Steatosi? ).

Inanzitutto elimina alcool, fritture, caffè, formaggi e salumi. Modera il consumo di carni rosse, maiale e frattaglie. Via libera, invece, ai cereali ( orzo, farro, grano saraceno, miglio, cous cous, quinoa) e ai legumi, preferibilmente passati. Concesse anche le carni bianche e i pesci leggeri ( evita, dunque, pesce spada, salmone, sgombro) accompagnati da un contorno di verdure non fermentabili ( spinaci, zucchine, bieta, songino, valeriana )

Al mattino preferisci uno yogurt magro o una tazza di latte di soia con fette biscottate, preferibilmente integrali, e un filo di marmellata senza zuccheri aggiunti.

Spero di esserti stata di aiuto, aggiornami.

Saluti

 

Leggi anche:

Quali rischi con le transaminasi alte?

Transaminasi alte in gravidanza o nei bambini, che fare?

La dieta per chi soffre di transaminasi alte

Transaminasi alte, cause, sintomi e cure

 

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Photo Credits | monticello / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>