SOMAVERT Pfizer (Pegvisomant)

SOMAVERT, Pfizer

CATEGORIA: Antagonista dell’ormone della crescita GH – Ormoni del lobo anteriore dell’ipofisi

FORMA FARMACEUTICA: Preparazione Iniettabile

PRINCIPI ATTIVI: Pegvisomant

INDICAZIONI: Indicato nel trattamento dei pazienti con acromegalia, che non hanno risposto in modo adeguato ad intervento chirurgico e/o a radioterapia, o nei casi in cui la terapia farmacologica a base di analoghi della somatostatina non si è dimostrata efficace.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo e/o ad uno dei suoi componenti. Nei pazienti con tumori ipofisari devono essere controllati durante l terapia con Samoverti in quanto il Pegvisomant potrebbe causare un’estensione della massa tumorale. I soggetti affetti da diabete devono assumere il farmaco solo se vi è reale necessità e devono essere tenuti sotto stretto controllo medico. E’ stato riscontrato un aumento della fertilità nei soggetti di sesso femminile per cui, durante l’assunzione, si consiglia l’utilizzo di un metodo contraccettivo. E’ controindicata l’assunzione nei pazienti che hanno insufficienza renale o epatica. Non utilizzare nei soggetti in età pediatrica. Non assumere in gravidanza ed allattamento. Gli effettui collaterali più comuni sono: reazione nel sito di iniezione (dolore ed irritazione), aumento della sudorazione, mal di testa, nausea, altri disturbi gastrointestinali ed astenia. SI tratta di sintomi di lieve entità che tendono a scomparire alcuni giorni dopo l’inizio della terapia.

NOTE: L’ormone della crescita, detto anche STH, ormone somatotropo, somatotropina o GH (growth hormone) e’ una proteina semplice formata dalla sequenza di 191 amminoacidi prodotta dall’ipofisi, indispensabile per il corretto accresimento del corpo durante tutte le fasi di vita. Infatti, una sua carenza, può provocare ritardi nello sviluppo psico-somatico e nanismo. Tale sostanza viene prodotta per tutta la vita anche se a partire dai 31 anni in poi si verifica una riduzione dei livelli di GH di circa il 10% ogni dieci anni. La somministrazione dell’ormone della crescita come terapia medica avviene per correggere problematiche come casi clinici di scarso accrescimento nei bambini. Tuttavia, l’assunzione di STH, sopratutto se in eccesso, può portare allo sviluppo di tumori, all’ingrossamento della scatola cranica, dei reni e del fegato. Poichè la sua funzione è anche quella di sviluppare ed incrementare la massa muscolare diminuendo la massa grassa, spesso viene impiegato dai bodybuilder professionisti.

Altri farmaci della stessa categoria: Sandostatin e Parlodel

[Fonti principali: AAVV, Paginesanitarie.com, AAVV, MedicineLab.net, AAVV ]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.