TRIGGER Polifarma (Ranitidina)

 

TRIGGER, Polifarma

CATEGORIA: Farmaci anti-ulcera, appartenenti alla categoria delle prostaglandine
FORMA FARMACEUTICA: Compresse, soluzione iniettabile
PRINCIPI ATTIVI: Ranitidina
INDICAZIONI: Indicato nell’induzione controllata della secrezione acida dello stomaco per alleviare il dolore e/o per ottenere la guarigione. Queste includono l’ulcera duodenale, l’ulcera gastrica benigna, l’ulcera recidivante, l’ulcera post-operatoria, l’esofagite, la sindrome di Zollinger-Ellison. La Ranitidina è anche indicata in quelle condizioni come la gastrite cronica ipertrofica o la duodenite quando associate a ipersecrezione acida o in altre condizioni in cui la presenza di acidità gastrica è dannosa. 
CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità alla ranitidina o agli eccipienti. Molto raramente si sono riscontrati cefalea e ginecomastia. Aumenti sporadici della creatinina plasmatica e  delle transaminasi sieriche sono per lo più lievi e ritornano alla norma durante la continuazione del trattamento con compresse. Anche in funzione della comparsa di effetti collaterali, l’impiego del farmaco per via endovenosa dovrà essere riservato ai casi di comprovata necessità. Controindicato in gravidanza ed allattamento.
NOTE: Un gruppo di ricercatori, che hanno pubblicato il loro studio su ‘Gut’, sono riusciti a scoprire l’esistenza di una sostanza chimica “ riparatrice” il preptide TFF2, prodotto dallo stomaco, che protegge dall’ulcera e agisce nel modo migliore solo mentre dormiamo. La ricerca, svolta su  20 giovani tra i 20 ed i 24 anni, sani e non fumatori, consisteva nel prelievo di campioni di succo gastrico ogni due ore per rilevare la risposta di ognuno all’assunzione di cibo. Durante il giorno tutti mangiavano alla stessa ore e si coricavano alle 11,30 ma il loro sonno veniva interrotto entro l’una di notte. I livelli di preptide TFF2, misurato più volte, aumentava in modo graduale dalle 19 alle 23 e fino a raggiungere il picco alle 5 del mattino circa. Secondo i ricercatori, durante una notte di sonno la quantità di questa sostanza riparatrice del danno aumenta di 360 volte. 
Altri anti-ulcera: Misofenac, Zantac, Ulcex, Misodex, Pantecta
[Fonti principali: AAVV, PagineSanitarie.com; AAVV, ItaliaSaluteLeonardo.it; AAVV, Salus.it ]
*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.