ZOLINZA Merck & Co. (Vorinostat)

ZOLINZA, Merck & Co.

CATEGORIA: Farmaci inibitori degli istoni deacetilasi (HDAC).

FORMA FARMACEUTICA: Capsule

PRINCIPI ATTIVI: Vorinostat

INDICAZIONI: Indicato nel trattamento dei tumori solidi e per patologie come cancro del sangue e linfomi. Zolinza è in particolar modo adatto per il trattamento del linfoma cutaneo (CTCL). Si raccomanda l’assunzione di una capsula da 400mg una volta al giorno preferibilmente a stomaco pieno.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità al principio attivo e/o ad uno dei suoi eccipienti.  I principali effetti collaterali maggiormente riscontrati sono stati: diarrea , astenia e stanchezza , nausea , anoressia, disgeusia e trombocitopenia. Inoltre, l’assunzione di Zolinza può causare anche problemi come disidratazione, embolia polmonare, trombosi venosa profonda ed anemia.  Per evitare la disidratazione è consigliato assumere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno. Particolare attenzione deve essere prestata ai pazienti diabetici poichè l’assunzione del prodotto potrebbe aggravare la patologia. Non somministrare in gravidanza ed allattamento.

NOTE: il CTCL è la sigla che indica un tipo di linfoma non-Hodgkin, una forma tumorale a lenta crescita nel quale vengono coinvolte alcune cellule bianche del sangue note come linfociti – T o T-cellule che diventano maligne. Le normali T-cellule funzionano regolando il sistema immunitario e lavorano combattendo le infezioni e gli attacchi di vari antigeni estranei. In CTCL, le T-cellule si depositano sotto la cute. I pazienti normalmente sviluppano la CTCL dopo gli anni 50. La CTCL affligge 20.000 pazienti negli USA, con altri 1.500 nuovi casi ogni anno. Zolinza viene considerato il farmaco d’eccellenza ed anzhe il più nuovo per combattere questo tipo di tumore.

Altri farmaci della stessa tipologia: Kessar, Ledetarm, Nomafen, Virtamox

[Fonti principali: AAVV, Xagena.it; AAVV, Eu-PharmaGate.com, AAVV, Zolinza.com]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.