leonardo.it

Affanno

Affanno

L’affanno è un suono acuto simile ad un fischio durante la respirazione. Esso si verifica quando l’aria fluisce attraverso i condotti respiratori ridotti. La dispnea è un segno che una persona può avere problemi respiratori. Il suono affannoso è più evidente quando si espira, ma può essere sentito anche quando si inspira. L’affanno più spesso proviene dai bronchi, nel profondo del torace, e può essere dovuto ad un blocco nelle grandi vie respiratorie o da problemi alle corde vocali.

CAUSE: Le più comuni sono:

  • Asma;
  • Oggetti estranei nei polmoni;
  • Bronchite;
  • Bronchiolite;
  • Enfisema, soprattutto quando c’è un’infezione respiratoria;
  • Malattia da reflusso gastroesofageo;
  • Insufficienza cardiaca (asma cardiaco);
  • Puntura di insetti che provoca una reazione allergica;
  • Cure mediche (in particolare l’aspirina);
  • Polmonite;
  • Essere fumatori;
  • Infezione virale, specialmente nei bambini di età inferiore a 2 anni.

DIAGNOSI: Il medico eseguirà un esame fisico e porrà domande circa la vostra storia medica, i sintomi e le abitudini come quella del fumo. L’esame fisico può comprendere l’auscultazione del polmone e, se si tratta di un bambino, il medico dovrà assicurarsi che non abbia deglutito degli oggetti. Esami che possono essere effettuati includono:

  • Esame del gas nel sangue;
  • Raggi-X al torace;
  • Test di funzionalità polmonare.

Il medico può prescrivere farmaci per alleviare il restringimento delle vie aeree, come l’albuterol. La degenza ospedaliera può essere necessaria se:

  • La respirazione è particolarmente difficile;
  • I medicinali devono essere forniti endovena;
  • E’ necessario ossigeno supplementare;
  • La persona deve essere attentamente sorvegliata dal personale medico.

TERAPIA: Il medico assegnerà dei medicinali, in particolare degli inalatori, per migliorare la respirazione. Stazionare in una zona umida e con aria riscaldata può contribuire ad alleviare alcuni sintomi. Questo può essere fatto con una doccia calda o utilizzando un vaporizzatore. Contattare un medico se:

  • La dispnea si verifica per la prima volta;
  • La dispnea si verifica con significative difficoltà di respiro, pelle bluastra, confusione, o cambiamenti dello stato mentale;
  • L’affanno continua senza spiegazione;
  • La dispnea è causata da una reazione allergica ad un morso o ai medicinali.

Se c’è un grave affanno o mancanza di respiro, è bene andare direttamente al più vicino pronto soccorso.

Fonti: [Darr CD. Respiratoria pediatrica emergenze: ostruzione delle vie aeree inferiori. In: J Marx, ed. Rosen's Emergency Medicine: Concepts and Clinical Practice. 6a ed. St Philadelphia, PA: Mosby Elsevier, 2006; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.