leonardo.it

Borsite

Borsite

La borsite, o alluce valgo, si ha quando l’alluce è piegato verso il secondo dito. Questo provoca un gonfiore nel bordo interno del piede.

CAUSE: La borsite si verifica più frequentemente nelle donne e può essere ereditaria. Le persone nate con le ossa anormali dei piedi hanno più probabilità di soffrire di borsite. Indossare scarpe strette a punta o col tacco alto può portare allo sviluppo di una borsite. La condizione può essere dolorosa, ed una sacca piena di liquido può crescere alla base degli alluci.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Pelle rossa e callosa lungo il bordo interno dell’alluce;
  • Osso gonfio;
  • Dolore alla giuntura, aggravato dalla pressione esercitata dalle scarpe;
  • Alluce rivolto verso le altre dita dei piedi.

DIAGNOSI: Un medico di solito può diagnosticare una borsite guardandola. Raggi-X al piede sono in grado di dimostrare un angolo anomalo tra l’alluce e il piede e, in alcuni casi, l’artrite.

TERAPIA: Quando una borsite comincia a svilupparsi, prendersi cura dei piedi e indossare scarpe con punta larga. Questo spesso può risolvere il problema e prevenire la necessità di ulteriori trattamenti. Può servire portare del feltro o dei cuscinetti in schiuma sul piede, o dispositivi distanziali per separare le dita dei piedi.

Se la borsite peggiora, con conseguente grave deformità o dolore, un intervento chirurgico per riallineare la punta e rimuovere il gonfiore può essere efficace. Ci sono oltre 100 diverse tecniche chirurgiche che sono indicate per il trattamento di questa condizione.

PROGNOSI: La guarigione dipende dalla vostra età e attività, e dalla gravità della borsite. Gli adolescenti possono avere più difficoltà a curare un callo, rispetto agli adulti. L’intervento chirurgico riduce il dolore in molti, ma non tutti. Possibili compliacazioni possono essere:

  • Dolore cronico ai piedi;
  • Deformità del piede;
  • Piede indolenzito;
  • Alluce varo.

Contattare un medico se l’alluce valgo:

  • Continua a causare dolore anche dopo la cura;
  • Impedisce di fare le solite attività;
  • Ha segni di infezione (come rossore o gonfiore), soprattutto se si soffre di diabete.

PREVENZIONE: Evitare di comprimere le dita del piede con scarpe non adatte.

Fonti: [Vanore JV. Diagnosi e trattamento di metatarsofalangee disturbi articolari. Sezione 1: Alluce valgo. J Foot Ankle Surg. 2003; Ferrari J, Higgins JP, Priore TD. Interventi per il trattamento dell'alluce valgo (abductovalgus) e duroni. Cochrane Database Syst Rev. 2004; http://health.nytimes.com/health/; Wexler D, Grosser DM, Kile TA. Borsite e bunionette. In: Frontera WR, Silver JK, eds. Essentials di Medicina Fisica e Riabilitazione. 2a ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier: 2008]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.