Cancro cervicale

Cancro cervicale

Il cancro cervicale è il cancro che inizia nella cervice, la parte inferiore dell’utero (grembo) che si apre nella parte superiore del vagina. In tutto il mondo, il cancro cervicale è il terzo tipo di tumore più comune nelle donne.

CAUSE: Ci sono due tipi di cellule sulla superficie della cervice: squamose e colonnari. La maggior parte dei tumori cervicali è presente nelle cellule squamose. Lo sviluppo del cancro cervicale è generalmente molto lento. Si comincia come una displasia pre-cancerosa. Questa condizione può essere rilevata da un Pap test ed è al 100% curabile. Ecco perché è così importante per le donne fare regolari Pap test. La maggior parte delle donne a cui è diagnosticato il cancro cervicale oggi non hanno fatto un regolare Pap test o non sono state adeguatamente curate di fronte a risultati anomali. Cambiamenti possono svilupparsi a causa del cancro cervicale, che si può diffondere alla vescica, intestino, polmoni e fegato. Ci possono volere anni per mutare lo stato pre-canceroso in cancro cervicale. Le pazienti con tumore al collo dell’utero di solito non hanno problemi fino a quando il cancro avanza e si diffonde.

Quasi tutti i tumori della cervice sono causati da HPV (virus del papilloma umano). L’HPV è un virus comune che si sviluppa attraverso il rapporto sessuale. Ci sono molti diversi tipi di HPV, e molti non causano problemi. Tuttavia, solo alcuni ceppi di HPV effettivamente portano al cancro cervicale. Altri fattori di rischio includono:

  • Aver fatto sesso in età precoce;
  • Multipli partner sessuali;
  • Partner sessuali che a loro volta hanno più partner ad alto rischio;
  • Le donne le cui madri hanno assunto DES (dietilstilbestrolo) durante la gravidanza nei primi anni del 1970 per prevenire aborto spontaneo;
  • L’uso a lungo termine (più di 5 anni) della pillola per il controllo delle nascite;
  • Sistema immunitario indebolito;
  • Infezioni da herpes genitale o infezioni croniche come la clamidia;
  • Scarso status economico (che non permette regolari Pap test).

SINTOMI: La maggior parte delle volte, all’inizio non si hanno sintomi. Quelli che possono verificarsi possono includere:

  • Continue perdite vaginali, che possono essere pallide, acquose, rosa, marrone, sanguinose;
  • Anormale sanguinamento vaginale nelle mestruazioni, dopo un rapporto sessuale, o dopo la menopausa;
  • Il ciclo diventa pesante e dura più del solito;
  • Qualsiasi sanguinamento dopo la menopausa.

Sintomi del cancro cervicale avanzato possono comprendere:

  • Perdita di appetito;
  • Perdita di peso;
  • Affaticamento;
  • Dolore pelvico;
  • Dolore che ritorna spesso;
  • Dolore alle gambe;
  • Gonfiore delle gambe;
  • Forte sanguinamento vaginale;
  • Perdite di urina o feci dalla vagina;
  • Fratture ossee.

DIAGNOSI: Modifiche pre-cancerose della cervice e il cancro cervicale non possono essere visti ad occhio nudo. Esami speciali sono necessari per individuare tali condizioni come il Pap test per il pre-cancro e il cancro, ma non offrono la diagnosi definitiva. Se sono rilevate anomalie, la cervice è di solito esaminata. Questa è chiamata colposcopia. Qui pezzi di tessuto sono chirurgicamente rimossi (biopsia) per essere inviati ad un laboratorio per l’analisi. Altri test possono includere:

  • Curettage endocervicale per esaminare l’apertura della cervice;
  • Biopsia a cono.

Se alla donna viene diagnosticato un tumore al collo dell’utero, il medico assegnerà altri esami di screening per determinare in quale misura il cancro si è diffuso. I test possono includere:

  • TAC;
  • Cistoscopia;
  • Risonanza magnetica;
  • Radiografia del torace;
  • Pielogramma endovenoso.

TERAPIA: Il trattamento del carcinoma dipende dallo stadio, dalle dimensioni e dalla forma del tumore, dall’età e dalle condizioni generali di salute della donna, e dal suo desiderio di avere figli in futuro. I tumori in fase precoce possono essere curati, eliminati o distrutti. Ci sono vari metodi chirurgici per farlo senza rimuovere l’utero o danneggiare la cervice, in modo che una donna possa ancora avere figli in futuro. I tipi di intervento chirurgico precoce per il cancro cervicale includono:

  • LEEP (Procedura elettrochirurgica di escissione ad ansa), che utilizza l’elettricità per rimuovere il tessuto anormale;
  • Crioterapia, che blocca le cellule anormali;
  • Laser terapia, che utilizza il laser per bruciare le anomalie del tessuto.

Un’isterectomia (asportazione delle utero, ma non delle ovaie) non è eseguita per il cancro cervicale non diffuso. Essa può essere fatta in donne che hanno fatto più volte la procedura LEEP. Tuttavia, nelle malattie più avanzate, una isterectomia radicale può essere eseguita. Questo tipo di isterectomia rimuove l’utero e molti dei tessuti circostanti, compresi i linfonodi e la parte superiore della vagina. In casi più estremi la chirurgia, chiamata eviscerazione iliaca, rimuove tutti gli organi del bacino, compresa la vescica e il retto. Le radiazioni possono essere utilizzate per curare il cancro che si è diffuso al di là del bacino, o che è tornato. La terapia radiante è esterna o interna. Interna se si avvale di un dispositivo riempito con materiale radioattivo, che si inserisce all’interno della vagina della donna accanto al cancro cervicale. Il dispositivo viene rimosso quando il cancro è guarito; esterna se utilizza fasci di radiazioni con un macchinario puntato sul corpo, nel punto in cui il cancro si trova. E’ simile ai raggi-X. La chemioterapia utilizza farmaci per uccidere il cancro. Alcuni dei farmaci utilizzati per la chemioterapia per il cancro cervicale includono 5-FU, cisplatino, carboplatino, ifosfamide, Paclitaxel, e ciclofosfamide. A volte le radiazioni e la chemioterapia sono utilizzati prima o dopo l’intervento chirurgico.

PROGNOSI: Molti fattori influenzano il risultato di cancro cervicale. Questi includono:

  • Il tipo di cancro;
  • La fase della malattia;
  • L’età e condizione fisica generale della donna.

Il pre-cancro è completamente curabile quando seguito e curato correttamente. La possibilità di sopravvivere oltre i 5 anni per il cancro che si è diffuso all’interno della cervice, ma non al di fuori, è del 92%. Tuttavia, il tasso di sopravvivenza a 5 anni scende costantemente man mano che il cancro si diffonde in altri settori. Possibili complicazioni sono:

  • Alcuni tipi di cancro cervicale che non rispondono bene al trattamento;
  • Ritorno del cancro dopo la terapia;
  • Le donne che fanno una terapia per salvare l’utero presentano un elevato rischio di reiterazione;
  • Chirurgia e radiazioni possono causare problemi con la funzione sessuale, dell’intestino e della vescica.

Contattare un medico se:

  • Una donna sessualmente attiva non ha fatto un Pap test negli ultimi anni;
  • Sono almeno 20 anni che non si fa un esame pelvico e Pap test;
  • Si viene a sapere che la propria madre ha preso DES quando era incinta;
  • Non si è fatto un regolare Pap test.

PREVENZIONE: Un nuovo vaccino per prevenire il cancro cervicale è ora disponibile. Si chiama Gardasil, e impedisce l’infezione contro i due tipi di HPV responsabile per la maggior parte dei casi del cancro cervicale. Gli studi hanno dimostrato che il vaccino sembra impedire i tumori precoci del collo dell’utero e le lesioni precancerose. Gardasil è il primo vaccino approvato specificamente per prevenire qualsiasi tipo di cancro.

Praticare il sesso sicuro, riduce anche il rischio di HPV e di altre malattie sessualmente trasmissibili. L’infezione da HPV causa dei condilomi genitali. Questi possono essere a malapena visibili. Se una donna vede verruche sui genitali del proprio partner, dovrebbe evitare i rapporti sessuali con quella persona. Per ridurre ulteriormente il rischio di cancro cervicale, le donne dovrebbero limitare il loro numero di partner sessuali ed evitare i partner che hanno una vita sessuale ad alto rischio. Fare il Pap test annuale quando una donna diventa sessualmente attiva, o dopo i 20 anni se non lo è. Se si fuma, smettere. Il fumo di sigaretta è associato ad un aumentato rischio di cancro cervicale.

Fonti: [Armstrong C. ACIP Comunicati raccomandazioni su quadrivalente Vaccino del Papillomavirus Umano. Am Fam medico. 1 ° maggio 2007; Diaz ML. Opera del virus del papilloma umano - Prevenzione e trattamento. Obstet Gynecol Clin North Am. Giugno 2008; http://health.nytimes.com/health/; NCCN Linee guida pratica clinica in oncologia: il cancro cervicale. 1a ed. 2008.]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.