leonardo.it

Cisti vaginale

Cisti vaginale

Una cisti vaginale è una sacca chiusa sopra o sotto il rivestimento vaginale che contiene fluido o materiale semisolido.

CAUSE: Ci sono diversi tipi di cisti vaginale, che può variare nelle dimensioni da quelle di un pisello a quella di un arancia. La cisti vaginale interna è la più comune. Questa può formarsi a seguito di traumi alle pareti vaginali o in seguito ad un intervento ostetrico o ginecologico, quando il rivestimento della vagina non guarisce e non riacquista la sua normale morbidezza. La cisti di Gartner si sviluppa nello spazio occupato dal condotto di Gartner, di solito sulle pareti laterali della vagina. Tale condotto è attivo durante lo sviluppo fetale, ma di solito scompare dopo la nascita. In alcuni casi, tuttavia, porzioni del condotto possono raccogliere del fluido e sviluppare cisti in una parete vaginale più tardi nella vita. I tumori benigni della vagina sono rari e di solito sono costituiti da cisti.

SINTOMI: La cisti vaginale di solito non causa sintomi, anche se ci può essere un grumo morbido nella parete vaginale o sporgente dalla vagina. Alcune donne con cisti vaginali possono avere disagio durante i rapporti sessuali o difficoltà ad inserire i tamponi.

DIAGNOSI: Il medico effettuerà un esame pelvico, un rigonfiamento della massa o della parete vaginale può essere visto o sentito. Una biopsia può essere necessaria per escludere il cancro vaginale, in particolare se la massa sembra essere solida. Se la cisti si trova sotto la vescica o l’uretra, i raggi-X possono essere richiesti per essere sicuri che la cisti non coinvolga tali organi.

TERAPIA: L’unico trattamento necessario è semplicemente fare esami di routine per controllare la crescita delle cisti o altre modifiche. L’escissione chirurgica (asportazione), può essere effettuata se ci sono dei sintomi. Tuttavia, in quanto intervento chirurgico, spesso non è raccomandata a meno che non si hanno problemi significativi.

PROGNOSI: Il risultato è generalmente buono. Spesso restano piccole cisti che non richiedono trattamento. Quando sono rimosse chirurgicamente, di solito le cisti non ritornano. Possibili complicazioni possono essere dovute alla procedura chirurgica perché le cisti in sè non comporta complicanze. Contattare un medico se si sente un corpo estraneo all’interno della vagina o è sporgente.

Fonti: [Katz VL. Ginecologico lesioni benigne: vulva, vagina, cervice, utero, oviduct, ovaio. In: Katz VL, Lentz GM, Lobo RA, Gershenson DM, eds. Ginecologia globale. 5a ed. Philadelphia, PA: Mosby Elsevier, 2007; http://health.nytimes.com/health/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.