Riflessologia plantare. La salute comincia dai piedi

 
Salvina
19 aprile 2008
Commenta
La riflessologia plantare (detta anche terapia di zona o zonale) è una tecnica di massaggio del piede che si basa sugli stessi principi di altre terapie complementari come l’agopuntura e lo shiatsu e prevede la manipolazione di punti precisi sulla pianta che, in base ai suddetti principi, comunicano con i diversi organi e apparati del corpo allo scopo di alleviare e prevenire numerosi disturbi e mantenere lo stato di salute attraverso il ripristino dell’equilibrio dei flussi energetici di cui ciascuno è portatore.

Le origini della riflessologia plantare sono quindi molto antiche e affondano le radici nella medicina tradizionale cinese ma anche indiana. Tuttavia il fondatore della moderna riflessologia può essere considerato l’otorinolaringoiatra di Boston William H. Fitzgerald che la impiegò nei primi decenni del novecento per svolgere addirittura dei piccoli interventi senza anestesia.


Nel massaggio plantare si utilizzano quasi esclusivamente i pollici, per esercitare movimenti circolari e pressioni che vengono alternate sia a scopo terapeutico che a scopo diagnostico. La reazione del paziente alla stimolazione di punti precisi del piede può infatti essere di dolore, fastidio o sollievo e ci dice molto sul suo stato di salute. Il campo di applicazione della riflessologia plantare è vastissimo: dall’intervento in caso di patologie fisiche come lombalgie, artrosi cervicale, emicrania con aura, ulcere e gastriti, a disagi e malesseri di tipi psichico come ansia, stress e depressione.

Mentre è possibile ottenere sin da subito una sensazione di distensione e allentamento delle tensioni (come ha sperimentato chiunque abbia avuto la fortuna di farsi fare un bel massaggio ai piedi), per ottenere benefici relativi a patologie specifiche occorre più tempo (in genere si fanno cicli di docici sedute) in funzione della patologia e della reazione individuale. La riflessologia plantare è un metodo del tutto naturale che non ha alcuna controindicazione, ma fate comunque attenzione ad affidarvi a professionisti seri che abbiano ricevuto una formazione adeguata.
Articoli Correlati
YARPP
Riflessologia al posto degli antidolorifici?

Riflessologia al posto degli antidolorifici?

Potrebbe arrivare la riflessologia plantare a sostituire gli antidolorifici? Questo forse no, ma uno studio recentemente condotto dall’università inglese di Portsmouth indica come se ben eseguita possa alleviare dolori di […]

Piedi gonfi, rimedi naturali e casalinghi

Piedi gonfi, rimedi naturali e casalinghi

Piedi gonfi e pesanti? A volte possono inficiare negativamente sulla qualità della vita! C’è chi a causa del gonfiore ai piedi che si sviluppa camminando evita di fare passeggiate rilassanti […]

Alluce valgo, la soluzione in un plantare

Alluce valgo, la soluzione in un plantare

Curare con un plantare l’alluce valgo è possibile. Quest’ultimo è un disturbo tra i più fastidiosi che colpiscono i piedi delle persone. Sebbene sia una patologia comune ad entrambi i […]

Fascite plantare

Fascite plantare

Fascite plantare La fascite plantare è l’irritazione e gonfiore del tessuto spesso sulla parte inferiore del piede. CAUSE: La fascia plantare è una fascia molto spessa di tessuto che collega […]

La salute dei piedi: un dettaglio da non trascurare

La salute dei piedi: un dettaglio da non trascurare

Molti di noi non si preoccupano affatto della salute dei propri piedi, anzi, quasi non si accorgono di averli finchè, tutto a un tratto, magari arrivati ad una certa età, […]