Combattere la cellulite con i prodotti naturali. Qualche suggerimento

di Salvina 9

dieta-cellulite.jpg

Esistono una molteplicità di rimedi naturali per arginare lo sgradevole problema della cellulite che affligge ben il 90% delle donne, presentandosi indipendentemente dall’età e, sembra incredibile ma è così, dal peso. Il disagio spesso legato a questo inestetismo si fa sentire più forte soprattutto in vista della bella stagione che ci sottopone, puntualmente, alla inevitabile “prova costume”. Per chi vuole prepararsi degnamente al tradizionale appuntamento ecco di seguito alcuni suggerimenti per combattere la cellulite in modo sano e naturale con prodotti facilmente reperibili in erboristerie e farmacie specializzate:

Utile per combattere la caratteristica “pelle a buccia d’arancia”, ma anche per concedersi un momento di relax, è il cosiddetto Bagno salato per il quale è possibile preparare un composto mescolando sale grosso con 10 gocce di olio essenziale di cipresso, 10 di olio di limone, 10 di geranio. Una volta pronto lasciare a riposo per qualche giorno in un recipiente di vetro ben chiuso, quindi, trascorso il tempo necessario versarlo nell’acqua del bagno e immergersi per circa venti minuti. In alternativa versare direttamente nell’acqua tre cucchiai di sale grosso, più tre gocce di essenza di rosmarino, tre di olio di cipresso e tre di arancio. Per chi invece non ha tempo di concedersi il lusso di un bagno può essere utile frizionare la pelle con un guanto di crine prima o durante la doccia, alla quale far seguire un massaggio con un olio drenante.


Sempre in casa è possibile realizzare fanghi anticellulite, da applicare sulla zona del corpo interessata, mescolando acqua e trenta grammi di argilla verde a cui aggiungere 5 gocce di ginepro, 2 di arancio, 2 di rosmarino, e due di limone. Applicare per 20 minuti e quindi risciacquare con cura sotto la doccia. Per chi vuole combattere invece gli inestetismi della cellulite dall’interno sono disponibili in farmacia integratori alimentari completamente naturali con effetto drenante (al tè verde, pilosella o tè giava), o lipolitico (a base di caffeina, guaranà, pompelmo o alga bruna) o con azione mirata sulla circolazione a base di mirtillo nero, rusco, ginkgo biloba. Come sempre però attenzione ad allergie e controindicazioni!

  • La prima cosa che mi è saltata subito all’occhio è stata sicuramente la foto e non il titolo dell’articolo ghghghg 😀