Festa del papà e prevenzione dell’infertilità maschile

di Tippi Commenta

Festa papà prevenzione infertilità maschile

Anche quest’anno torna l’appuntamento con Androlife, la Campagna di sensibilizzazione  sull’infertilità maschile, che partirà il giorno della Festa del papà, il 19 marzo e si svolgerà fino al 23 marzo. Testimonail dell’iniziativa l’attore Alessandro Gassman. La Campagna è rivolta alla popolazione maschile verso una maggiore cura della propria salute sessuale e riproduttiva, è sostenuta dalla Fondazione Amico Andrologo e da SIAMS, con il patrocinio del Ministero della Salute.

Studi epidemiologici della Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS), in accordo con proiezioni internazionali, hanno evidenziato che in Europa 1 maschio su 3 è a rischio di infertilità. Si stima in particolare che in Italia oltre 5mila di uomini siano incapaci di procreare. L’infertilità perciò rappresenta un grande problema di salute sociale. Il Progetto Androlife, grazie al quale per 1 settimana sarà possibile sottoporsi a visite andrologiche gratuite in tutte le città d’Italia, è dedicato ai giovani papà e a quelli che desiderano diventarlo, ma è rivolto più in generale anche alla salvaguardia della fertilità maschile.

La visita andrologica comprende uno screening diagnostico di I livello, mentre gli altri accertamenti sono a carico del paziente. Per prenotare una visita gratuita, che sarà effettuata in strutture convenzionate in tutta Italia, è possibile farlo chiamando il numero verde 800 100 122 (dal 19 marzo in poi), dalle 8:30 fino alle 17:30 o attraverso il sito, tramite il modulo di prenotazione, che sarà attivo sempre a partire dal 19 marzo alle ore 8:30 e per tutto il giorno. Una volta effettuata la prenotazione si riceverà una email riepilogativa con le informazioni relative all’appuntamento. Alla visita occorre presentarsi con l’email di conferma stampata, un documento di identità e la tessa sanitaria (non serve l’impegnativa del medico curante). Se si riscontrano problemi con la prenotazione si può scrivere un messaggio sulla pagina Facebook di Androlife o inviare una mail a [email protected]

Via e Photo Credit| Androlife