leonardo.it

Legatura delle tube

Legatura delle tube

La legatura delle tube è un intervento chirurgico per chiudere le tube di falloppio in una donna, quei tubi che collegano le ovaie all’utero, in modo tale da non poter più avere una gravidanza. Normalmente, nelle tube di falloppio si spostano gli ovuli dalle ovaie verso l’utero circa una volta al mese. Se gli spermatozoi incontrano l’ovulo, ci sarà una gravidanza. Se le tube sono chiuse, gli spermatozoi non possono più fertilizzare l’ovulo. La legatura delle tube si fa in ospedale o in ambulatorio. Il chirurgo farà uno o due piccoli tagli nella zona della pancia. Dopodiché il medico inserirà un piccolo tubo con una telecamera alla fine (laparoscopio) nella zona pelvica. Le tube vengono poi bruciate o chiuse (cauterizzate).

Si dovrebbe essere in grado di tornare a casa dopo poche ore. La legatura delle tube può essere effettuata anche subito dopo parto il vaginale attraverso un piccolo taglio in prossimità del ventre, o nel corso di un parto cesareo.

Possibili complicazioni possono essere:

  • Incompleta chiusura delle tube, che potrebbero tradursi in una futura gravidanza (circa una donna su 200 rimane incinta dopo la legatura delle tube);
  • Aumento del rischio di una gravidanza tubarica (ectopica), se la gravidanza si verifica dopo una legatura delle tube;
  • Lesioni a organi o strutture vicine causate dagli strumenti chirurgici.

Rischi dovuti all’anestesia comprendono:

  • Problemi di respirazione;
  • Reazioni a farmaci.

Rischi di qualsiasi intervento chirurgico comprendono:

  • Emorragia;
  • Infezione.

Fonti: [Katz VL, Lentz GM, Lobo RA, Gershenson DM. Ginecologia globale. 5a ed. Philadelphia, PA: Mosby, 2007]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.