Dermatite da stasi

 
Marco Mancini
16 settembre 2010
Commenta

Dermatite da stasi

La dermatite da stasi è una malattia della pelle dovuta all’accumulo di liquidi (gonfiore) sotto la pelle.

CAUSE: Il fluido extra che si accumula nel corpo rende difficile per il sangue nutrire le cellule ed eliminare i prodotti di scarto. Il tessuto diventa fragile e mal nutrito, con conseguente dermatite da stasi. La malattia è comune alle caviglie perché c’è meno tessuto di supporto in questo settore. La cattiva circolazione nelle vene (insufficienza venosa) può causare dermatiti da stasi e ulcere nella pelle. Vene varicose, insufficienza cardiaca congestizia e altre condizioni possono causare braccia e gambe che si gonfiano, soprattutto nei piedi e caviglie.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Scurimento della pelle alle caviglie o alle gambe;
  • Prurito;
  • Dolori alle gambe;
  • Piaghe o ulcere aperte;
  • Pelle che sembra sottile;
  • Irritazione della pelle delle gambe;
  • Lesione della cute;
  • Macchie rosse della pelle;
  • Gonfiore alle gambe, caviglie o in altre aree;
  • Ispessimento della pelle alle caviglie o alle gambe

DIAGNOSI: La diagnosi è principalmente basata sull’aspetto della pelle. Il medico può prescrivere esami per esaminare il flusso di sangue nelle gambe.

TERAPIA: La condizione che causa il problema e gonfiore deve essere controllata. I trattamenti possono comprendere:

  • Intervento chirurgico per correggere le vene varicose;
  • I farmaci per controllare l’insufficienza cardiaca;
  • Diuretici per rimuovere il liquido in eccesso.

La circolazione nella zona potrebbe migliorare e diminuire il gonfiore. Alzare le gambe sopra il livello del cuore può aiutare a ridurre il gonfiore. A poco a poco una crescente attività moderata, come camminare, può migliorare la circolazione. Calze elastiche possono essere raccomandate per migliorare il flusso del sangue dalle gambe, che consentirà di ridurre il gonfiore. I trattamenti per la pelle possono includere medicazioni umide e antibiotici topici per controllare l’infezione nelle ulcere aperte. Mantenere l’area della pelle pulita.

PROGNOSI: La dermatite da stasi è spesso una condizione a lungo termine (cronica). È possibile minimizzare i sintomi controllando la condizione ed il gonfiore. Possibili complicazioni possono essere:

  • Infezioni batteriche della pelle;
  • Ulcere croniche alle gambe;
  • Infezione delle ossa;
  • Cicatrici permanenti.

Contattare un medico se sviluppate gonfiore delle gambe o sintomi di dermatite da stasi. Attenzione ai segni dell’infezione come pus, dolore e rossore.

PREVENZIONE: Per evitare questa condizione, controllare le cause dell’edema periferico.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Articoli Correlati
YARPP
Dermatite seborroica, con la nuova pomata si guarisce in 2 settimane

Dermatite seborroica, con la nuova pomata si guarisce in 2 settimane

Contro la dermatite seborroica, un disturbo della pelle che colpisce 1 persona su 3, arriva una nuova pomata a base di alukina, che permette di eliminare i segni lasciati dall’eczema […]

Influenza suina, tra le più cliccate nel 2010: ed è nuovo allarme

Influenza suina, tra le più cliccate nel 2010: ed è nuovo allarme

Siamo alla fine del 2010 e sapete quale è stata una delle ricerche più frequenti effettuata su Google negli ultimi 12 mesi? Ma Swine Flu ovviamente, cioè influenza suina, per […]

Infezioni correlate all’assistenza in ospedale: è importante lavarsi le mani

Infezioni correlate all’assistenza in ospedale: è importante lavarsi le mani

Lavarsi le mani. Un gesto tanto semplice quanto importante. Ogni anno centinaia di milioni di persone in tutto il mondo sono colpite da infezioni più o meno pericolose durante i […]

Dermatite legata a carenza di acidi grassi omega 6

Dermatite legata a carenza di acidi grassi omega 6

La carenza nell’organismo di acidi grassi Omega-6 sembra essere collegata ai casi più gravi di dermatite. E’ quanto afferma un recente studio condotto da un’équipe di ricercatori della University of […]

Dermatite del conducente, una nuova patologia dovuta al cattivo uso del pc

Dermatite del conducente, una nuova patologia dovuta al cattivo uso del pc

Quante ore passiamo al pc! Nella maggior parte dei casi si hanno solo benefici da questo apparecchio, soprattutto con i portatili, che aggiungono alla bellezza del software, anche quella dell’hardware, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento